Home / Attualità / Corigliano: successo per l’inizativa Cane di Quartiere.Geraci e Chiurco soddisfatti

Corigliano: successo per l’inizativa Cane di Quartiere.Geraci e Chiurco soddisfatti

cane di quartiereCorigliano, cane di quartiere. Un’iniziativa / progetto fortemente voluto dalla Giunta. Il Governo del randagismo, continuano l’impegno e le iniziative sul campo, programmate dall’Amministrazione Comunale. Sono stati prelevati dal territorio altri cinque cani che, dopo gli adempimenti necessari, saranno affidati ad un tutor e diventeranno anch’essi cani da quartiere.

A darne notizia è il Sindaco Giuseppe Geraci esprimendo soddisfazione per la riuscita di un progetto che, visti i risultati positivi sin dal suo avvio, ci si augura avvicini Corigliano, attraverso la disponibilità e collaborazione che stanno dimostrando i cittadini, all’obiettivo ambizioso di frenare notevolmente il randagismo sul territorio, garantendo laddove necessario cure e attenzioni.

Dopo le prime tre cagnette affidate ai volontari di quartiere, nei giorni scorsi sono stati prelevati e trasportati nel canile sanitario ulteriori cinque cani. Saranno visitati, vaccinati, stilizzati e microchippati. Saranno quindi re-immessi sul territorio, nel quartiere dove sono cresciuti e verranno accuditi da Luana PALUMBO presidente dell’associazioneDAMMI LA ZAMPA che ha manifestato la volontà di essere tutor di questi amici a quattro zampe.

CORIGLIANO, GABBIEVUOTE…LIBERI TUTTI

I cani sottoposti a questo trattamento sono assolutamente docili e non hanno mai rappresentato un pericolo per l’uomo. Continuano ad essere tantissime le richieste che arrivano agli uffici comunali e che vedono impegnata in prima linea e da sempre l’assessore all’ambiente Marisa Chiurco. GABBIE VUOTE…LIBERI TUTTI. – Sono ancora tanti i cani ospiti della struttura convenzionata con il Comune. È sempre possibile usufruire del contributo messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale per incrementarne l’accoglienza nelle case ed adottare un cane. Le foto degli animali sono visionabili sul sito istituzionale del Comune.

Commenta

commenti