Home / Attualità / Corigliano: stagione concertistica, domenica recital di canto lirico

Corigliano: stagione concertistica, domenica recital di canto lirico

stagione concertistica città di corigliano calabroVerdi, Bizet, Rachmaninoff, Puccini, Cilea e Massenet. II stagione concertistica “Città di Corigliano”, DOMENICA 12 APRILE, alle ore 19 al Castello Ducale, è la volta del RECITAL DI CANTO LIRICO con il soprano Loredana CINIERI, accompagnata da Massimiliano PICUNO al pianoforte.

Loredana CINIERI, soprano lirico di Coloratura nata a Brindisi, si è diplomata nel 1995 al Conservatorio “Piccinni” di Monopoli (BA), con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida di Emanuela Salucci. Giovanissima, entra a far parte del coro del Teatro Petruzzelli, continuando i suoi studi con eminenti nomi del panora- ma lirico internazionale. Con Claudio Desderi ha frequentato i ma- ster classes su Rossini, sull’intermezzo, e sull’opera buffa, nell’ambito del 1° festival Duni di Matera. Finalista al Dino Milella di Taranto, 2° premio al Rolando Nicolosi, borsa di studio presso il Politeama di Lecce assegnatale da Katia Ricciarelli. Nicola Martinucci l’ha voluta al suo fianco in un recital al teatro Orfeo di Taranto, con l’Orchestra della Magna Grecia. Al teatro Kursal di Bari, ha debuttato nel ruolo di Melene nell’opera “Un’educazione incompleta”. di Chabrier. Il suo continuo approfondimento l’ha portata a frequentare l’Accademia ”Centro Studi Paolo Grassi” di Martina Franca (TA) diretta da Sergio Segalini, specializzandosi soprattutto, nel repertorio da camera Fran- cese e Tedesco. Ha interpretato il ruolo di Suor Maria nel ”Mese ma- riano” di Umberto Giordano ed il ruolo della cacciatrice in ”Ippolito ed Aricia” di Tommaso Tratta, rispettivamente al 24° e 25° ”Festival internazionale della valle d’Itria” incise dalla Dinamics. Ha tra l’altro inciso per il comune di Taranto: “La Passione di Gesù Cristo” di Gio- vanni Paisiello, e lo “Stabat Mater “ di Nicola Fago detto il Tarantino, sotto la direzione del M° Domenico Longo. Sempre all’interno del medesimo, ha tenuto concerti sulla melodia e l’opera francese, ed un concerto monografico su Giuseppe Curci, presso il teatro Curci di Barletta. Nel settembre 1999 ha tenuto un concerto al conservatorio “G.Tartini” di Trieste, alla fine del seminario di tecnica e stile vocale tenuto da Raina Kabaivanska, presso la “Scuola Superiore Internazionale del Trio di Trieste “E’ vincitrice della borsa di studio 2000 dell’Accademia Paolo Grassi dove tra l’altro ha tenuto un concerto insieme al baritono francese Nicolas Rivenq, premiato come miglior artista del festival. E’ docente di Canto presso l’Istituto AFAM “Giovanni Paisiello“ di Taranto.

Massimiliano PICUNO diplomato in pianoforte con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore al Conservatorio Piccinni di Bari. Dopo gli studi umanistici, consegue brillantemente l’abilitazione all’insegnamento nella didattica musicale. Vincitore di una borsa di studio al Concorso Internazionale Pansovietico in Italia, si perfeziona a Tambov, in Russia, con Victor Merzhanov. In Italia studia con Sergio Fiorentino, come solista, e musica da camera con Piernarciso Masi dell’accademia di Imola. Con Aquiles Delle Vigne cura tutto il repertorio romantico di Chopin al Musici ARTIS di Duino (Trieste). Nel 1992 risulta vincitore della Coppa Pianisti d’Italia di Osimo, sotto la Guida autorevole di Michele Marvulli, nella sezione a due pianoforti. Vincitore da solista i numerosi Concorsi Internazionali tra cui il BELA BARTOK, lo STRAVINSKJ, il VALERIA MARTINA, il CARLO MOSSO di Alessandria e finalista all’Internazionale di Stresa. Approfondisce la pratica della collaborazione pianistica con il M° Gregorio Goffredo e la composizione con Ferdinando Nazzaro e Giuseppe Dichiara. Ha collaborato nel panorama operistico con artisti di chiara fama. E’ Docente presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Paisiello” di Taranto.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*