Home / Breaking News / Corigliano, nuovo soggetto politico in campo

Corigliano, nuovo soggetto politico in campo

coriglianoRilanciare il centrosinistra a Corigliano . E’ questa l’idea che l’avv. Luigi Iacino, ex assessore della giunta De Rosis ed ex iscritto al Pd, sta portando avanti da tempo insieme ad altre persone. Per cercare di approdare nel breve periodo alla formazione di un nuovo soggetto politico. Capace di dare una svolta in positivo all’attuale fase politico-amministrativa. Iacino parla di tradimento della politica di cui sono vittima gli elettori. Si è convenuto di provare ad avviare nella città un percorso politico democratico. Con l’intento di giungere alla creazione di un progetto politico chiaro e trasparente. In grado di rilanciare il centrosinistra coriglianese e, con esso, l’azione amministrativa della nostra città.

Corigliano, un programma politico che abbia come requisito la sua realistica attuabilità

“Il fine di tale iniziativa – spiega ancora Iacino – è quello di provare ad offrire alla comunità dei cittadini coriglianesi, un progetto politico e una proposta di governo della città assolutamente alternativi. Che si riconosce nei principi e negli ideali che hanno sempre caratterizzato il centrosinistra italiano. Questo percorso politico dovrà svolgersi secondo tappe ben definite e predeterminate. Per prima cosa, infatti, si propone di provvedere all’immediata costituzione del c.d. “tavolo del centrosinistra”. Tavolo al quale saranno chiamati a far parte i rappresentanti dei partiti politici della stessa area, i movimenti, e le varie componenti della società civile. Oltre a quanti sono desiderosi di dare il proprio contributo.

Dopo la costituzione di questo tavolo si propone di procedere alla redazione di un articolato programma politico amministrativo. Che abbia, quale suo requisito prioritario ed indefettibile, quello della sua concreta e realistica attuabilità. Terza tappa fondamentale sarà quella della predisposizione di regole chiare ed inderogabili. L’individuazione del candidato a sindaco della città del centrosinistra dovrà avvenire necessariamente attraverso il metodo delle primarie aperte a tutti quelli che si riconoscono e condividono il percorso”. In vista delle amministrative del 2018 dunque, il quadro politico potrebbe ulteriormente mutare. Prossimo l’avvio di nuove trattative ed estenuanti riunioni.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenta

commenti