Home / Attualità / Corigliano: si cercano strutture per i migranti. C’è il bando

Corigliano: si cercano strutture per i migranti. C’è il bando

Il Comune è alla ricerca di una sistemazione idonea per i tanti minori migranti non accompagnati sbarcati sia il 29 giugno che il 31 luglio scorso nel porto di Corigliano. Questo perché l’attuale sistemazione non può soddisfare le esigenze di civiltà, dignità e igiene che questi ragazzi che scappano da violenze di ogni sorta meritano. Ecco perché, come fa sapere l’ente ausonico attraverso una nota stampa, per quanto riguarda la custodia e la sorveglianza dei minori stranieri non accompagnati, il comune cerca operatori economici disponibili ad effettuare il servizio in strutture idonee ed in attesa di inserimento nelle strutture autorizzate. Pubblicato sull’albo on line l’avviso. I termini per la presentazione della manifestazione d’interesse scadono giovedì 18 agosto. A farlo sapere è l’assessore Chiurco che sottolinea la valenza esclusivamente esplorativa dell’avviso, finalizzato all’individuazione di operatori da invitare alla successiva procedura negoziata. Al momento sono 121 (113 maschi e 8 femmine) i minori in carico al comune di Corigliano. 59 sono ospitati presso il palazzetto dello sport di località Brillia; 28 nel plesso scolastico di Villaggio Frassa; 15 nella Casa della Provvidenza Rovitti, a Francavilla Marittima; 9 presso la Caritas diocesana di Rossano; 10 presso quella di Morano Calabro. “La manifestazione d’interesse – afferma la Chiurco – oltre ad interessare la sorveglianza e custodia di questi minori, vale anche per i futuri possibili sbarchi. Il costo del servizio, finanziato dal Fondo del Ministero dell’Interno per l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, sarà compreso tra 30 e 35 euro al giorno pro-capite”. Associazioni, cooperative sociali, fondazioni, associazioni di promozione, associazioni di volontariato, consorzi ordinari. Sono, questi, alcuni dei destinatari dell’avviso. La manifestazione d’interesse dovrà essere redatta sull’apposito modulo scaricabile dalla sezione bandi del sito istituzionale www.comune.coriglianocalabro.cs.it, e presentata entro e non oltre le ore 12 di giovedì 18, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o a mano presso l’ufficio protocollo comunale. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al servizio cultura e istruzione al numero di telefono 09838915180, al numero d fax 098383209 e scrivendo a servizisociali@comune.coriglianocalabro.cs.it. La responsabile del procedimento è la dott.ssa Franca Malagrinò. Ricordiamo che attualmente i 59 minori ospitati presso il palazzetto e i 28 di Villaggio Frassa vengono assistiti non solo dagli operatori della associazione Azzurra di Corigliano, ma anche dai tanti volontari che hanno dato vita, sin dai primi giorni di luglio, al comitato Solidarietà Sempre. Si tratta di una gara di solidarietà davvero commovente, perché questa gente, senza avere alcun tipo di ritorno economico, sta aiutando questi ragazzi, non solo dal punto di vista alimentare e del vestiario, ma soprattutto sotto il profilo morale e psicologico. E’ questa la faccia bella di una Corigliano che in fatto di generosità non si risparmia.

(Fonte La Provincia di Cosenza)

Commenta

commenti