Home / Attualità / Corigliano, saltato incontro polizia municipale

Corigliano, saltato incontro polizia municipale

La sede del Comando di contrada BonifacioScongiurato, almeno per il momento, lo stato di agitazione dei vigili urbani. Lo fa sapere il dirigente sindacale provinciale della Uil-Fpl, Silvano Scarpino, che in un comunicato stampa spiega il perché di questa decisione. “A seguito di comunicazione fatta pervenire ieri mattina dal vice Sindaco, Oranges, – si legge nel comunicato stampa di Scarpino – con la quale si rendeva edotta la segreteria provinciale della Uil-Fpl che è volontà dell’Amministrazione comunale di risolvere a breve le vertenze sollevate dagli agenti di polizia municipale, questa organizzazione sindacale ha trasmesso al sindaco e al comandante dei vigili urbani la sospensione dell’assemblea dei vigili indetta per ieri sera, mercoledì 17 agosto 2016, dalle ore 21.30 alle ore 23.30 e di rinviarla a data da destinarsi. Questo è il testo della comunicazione del vice sindaco: “In riferimento a quanto in oggetto, vengo a comunicare che la Giunta Comunale, al fine di porre fine allo stato di agitazione nonché al palesato, insorgendo, contenzioso del personale comunale e, in particolare, di quello del Corpo di Polizia Locale, ha palesato la volontà di regolarizzare il pagamento delle spettanze arretrate mediante deliberazione di atto di indirizzo con il quale i Responsabili dei competenti Settori procederanno ad erogare le debende, parte entro il 15.09.2016 e la restante- in maniera dilazionata- nell’esercizio finanziario 2017. Ciò per le note problematiche afferenti le casse comunali e tenuto conto che trattasi, in buona parte, di spettanze maturate in epoche antecedenti alla corrente gestione amministrativa. L’argomento sarà deliberato alla prossima seduta di giunta.  Tanto  si    doveva,    con espressa richiesta    di revocare l’assemblea    convocata”. In virtù di questa comunicazione – spiega ancora Scarpino nella nota –  la scrivente Uil-Fpl ha provveduto immediatamente ad inviare nota di risposta al sindaco e al comandante: “La scrivente nel prendere atto della vostra comunicazione  trasmessa in data odierna, con la quale la S.V. assicura di voler regolarizzare il pagamento delle spettanze arretrate, secondo modalità e termini indicati nella stessa, comunica di sospendere l’assemblea del personale della Polizia Municipale e di rinviarla a data da destinarsi”. (fonte la Provincia di Cosenza)

Commenta

commenti