Home / Attualità / Corigliano Rossano: un segnalibro per #100Rodariincoro

Corigliano Rossano: un segnalibro per #100Rodariincoro

Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo. – Sono affidate alle parole dello stesso Gianni Rodari obiettivi e mission della nuova iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale nell’ambito di #100RodariInCoro, la serie di appuntamenti pensati per festeggiare i 100 anni dalla nascita dello Scrittore di libri per l’infanzia per antonomasia.  Intesa con le librerie della Città: un segnalibro in omaggio ai lettori per promuovere la cultura del libro.

È quanto ha condiviso nei giorni scorsi l’assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis con gli stessi titolari delle librerie cittadine e con la direzione del Museo Diocesano e del Codex e del Castello Ducale, incontrati, per distribuire il prodotto grafico la cui realizzazione è stata affidata all’illustratore Francesco Pirini, autore anche del logo delle Giornate Rodariane.

Patrocinata dal Comune di Omegna, città natale di Rodari e dal Garante Regionale Infanzia e Adolescenza ed inserita nel circuito delle iniziative nazionali dedicate allo speciale anniversario, questa nuova iniziativa promossa con la casa editrice Coccole Bookks, segue alla rassegna L’Estate della Fantasia, promossa con successo nelle scorse settimane al Castello Ducale e a Villa Labonia,  anticipa gli appuntamenti che si terranno in autunno, tra gli altri, la premiazione del concorso rivolto alle scuole.

Una rosa per un libro, è questo il titolo dato al segnalibro che sarà donato a chiunque acquisterà un libro. L’iniziativa era stata pensata per il mese di aprile, in occasione della festa di San Giorgio; da qui la scelta della rosa. L’omaggio dell’Amministrazione Comunale vuole rappresentare – ha sottolineato la Novellis – una carezza per i librai, ai quali si riconoscono ruolo e capacità di essere strumento di trasmissione di momenti e messaggi culturali importanti.

Presieduta da Walter Fochesato, la commissione è al lavoro per scegliere tra le 250 pervenute, la filastrocca che salirà sul podio e che ispirerà la realizzazione del manifesto ambientale dei ragazzi della città che, dopo essere stata tradotta in segni e disegni, sarà diffusa presso gli uffici e le scuole di Corigliano-Rossano come poster e cartoline.


Commenta

commenti