Home / Attualità / Corigliano-Rossano, rissa tra extracomunitari: arrestato un cittadino marocchino

Corigliano-Rossano, rissa tra extracomunitari: arrestato un cittadino marocchino

Teatro dell’accaduto il borgo marinaro di Schiavonea. A sedare gli animi, sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Corigliano

Un arresto per rissa e resistenza a pubblico ufficiale è stato effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro guidata dal Capitano Cesare Calascibetta. Si tratta di un uomo di nazionalità marocchina che vive nella provincia di Napoli ma che si trova attualmente in città per questioni lavorative.

Il tutto ha preso origine dall’intervento, nella tarda serata di ieri, dei militari della Sezione Radiomobile a seguito di una rissa scoppiata nei pressi del Santuario Santa Maria ad Nives di Schiavonea e che ha visto coinvolti 4 soggetti.

Alla vista degli uomini della Benemerita, tre si sono dileguati, e sulle cui tracce sono impegnati gli stessi militari per procedere all’identificazione attraverso le telecamere installate nella zona, mentre il marocchino in questione, per sfuggire ai Carabinieri, ha tentato di colpire i militari con una bottiglia di vetro; di qui la traduzione in caserma e il successivo arresto d’intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari.


Commenta

commenti