Home / Attualità / Corigliano Rossano protagonista a Matera

Corigliano Rossano protagonista a Matera

Con l’inaugurazione della vetrina Open Future, Corigliano Rossano protagonista con Amarelli delle eccellenze Made in Italy

Gruppo di imprenditori calabresi

corigliano rossano

L’inaugurazione di Open Future a Matera

E’ stata inaugurata oggi a Matera la vetrina internazionale delle eccellenze Made in Italy a Matera Capitale Europea della Cultura 2019; che vedrà la città di Corigliano Rossano e la Calabria protagoniste, ospiti nell’ipogeo di piazza San Francesco per 50 settimane.  Successo di presenze al taglio del nastro. Con PinaFortunato e Margherita AMARELLI, il Sindaco Raffaello DI RUGGIERI ed il Presidente della FONDAZIONE MATERA 2019 Salvatore ADDUCE c’erano anche i vertici di Confindustria Calabria, Puglia e Basilicata  ed il Presidente nazionale di CONFINDUSTRIA Vincenzo BOCCIA.

UNA DELLE PIU’ IMPORTANTI ESPERIENZE IMPRENDITORIALI CALABRESI INAUGURA GLI EVENTI DEDICATI AL MADE IN ITALY A MATERA 

Siamo orgogliosi come calabresi – ha detto il Commissario Prefettizio di CORIGLIANO ROSSANO, il Prefetto Domenico BAGNATO – che sia una delle più importanti esperienze imprenditoriali calabresi e del Mezzogiorno ad inaugurare la serie di eventi dedicata al MADE IN ITALY a MATERA, simbolo di una nuova  prospettiva meridionale fondata sulla cultura e sul management dell’identità. MATERA sta dimostrando – ha scandito BOCCIA – coma da una criticità sia stato possibile costruire, condividere e promuovere in ITALIA e nel mondo la bellezza della identità. Leggere ROSSANO – CALABRIA – ITALIA sulla installazione della liquirizia AMARELLI con la quale oggi si inaugura questa prestigiosa vetrina  nazionale significa – ha continuato – interpretare attraverso la forza della identità e del futuro una idea precisa di cultura e di crescita.

MATERA Capitale Europea della Cultura – ha concluso il Presidente nazionale di CONFINDUSTRIA – sintetizza oggi la più affascinante reazione rispetto all’idea di un sud immobile e vittima di un destino sfavorevole e immutabile. Tra i tanti presenti, diversi imprenditori calabresi, il docente universitario, già assessore alla cultura della Regione Calabria Mario CALIGIURI, il Prefetto di MATERA Antonella BELLOMO, il Questore di MATERA Luigi LIGUORI di CORIGLIANO ROSSANO e già questore di COSENZA, Natale MAZZUCA Presidente di UNINDUSTRIA CALABRIA, i rappresentanti delle aziende che saranno protagoniste delle prossime settimane dopo AMARELLI.

Commenta

commenti