Home / Attualità / Corigliano Rossano, Novellis: cultura sia accessibile per tutti

Corigliano Rossano, Novellis: cultura sia accessibile per tutti

La Novellis ha colto l’occasione per ringraziare anche a nome del sindaco Stasi la realtà ed i volontari che operano nel territorio comunale e che offrono un contributo importante nel sociale

corigliano rossanoNel corso dell’assemblea ordinaria ella sezione di Cosenza dell’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti (UICI)  tenutasi oggi (sabato 27) nel Centro Polivalente di Rende, l’assessore alla Città della Cultura di Corigliano Rossano Donatella Novellis ha sottolineato l’importanza di pensare la cultura in maniera inclusiva, accessibile e capace di offrire pari opportunità per tutti; a prescindere dalle abilità di ciascuno. In ogni contesto possibile occorre che si lavori in maniera sinergica  affinché qualsiasi azione o programmazione sia indirizzata in questa direzione. In questo percorso che è anche educativo e pedagogico, le istituzioni locali possono contare sul prezioso contributo del mondo dell’associazionismo.

La Novellis ha colto l’occasione per ringraziare anche a nome del Sindaco Flavio Stasi la realtà ed i volontari che operano nel territorio comunale e che insieme agli altri offrono un contributo importante nel sociale.  All’evento che ha visto la rielezione di Francesco Motta a Presidente provinciale dell’Unione Italiana Ciechi di Cosenza, hanno partecipato, tra gli altri, il Sindaco Francesco Manna, il vicesindaco Francesco Caruso e l’assessore alla cultura Marta Petrusewicz e l’assessore regionale al Welfare Gianluca Gallo.


Commenta

commenti