Home / Attualità / Corigliano Rossano: esenzione della tassa per l’occupazione del suolo pubblico per bar e ristoranti

Corigliano Rossano: esenzione della tassa per l’occupazione del suolo pubblico per bar e ristoranti

Ristoranti, pizzerie, bar, gelaterie, pasticcerie, sale da ballo e locali notturni fino al 31 ottobre sono esonerati dal pagamento della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP).

È quanto fa sapere l’assessore al bilancio Giovanni Palermo sottolineando che le misure adottate dall’Amministrazione Comunale, in aderenza al Decreto Rilancio, rispondono alla volontà di continuare a garantire prevenzione e sicurezza e sostenere il lavoro e l’economia, penalizzati in questi mesi dall’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Per velocizzare le procedure di concessione di spazi ed usufruire dell’esenzione è necessario presentare le domande per l’occupazione del suolo pubblico, sia relative a nuove concessioni che di ampliamento delle superfici già concesse, in via telematica all’ufficio protocollo protocollo.coriglianorossano@asmepec.it, utilizzando l’apposita modulistica disponibile sul sito istituzionale (https://www.comune.corigliano-rossano.cs.it/index.php?action=index&p=10195&art=143).

Possono presentare la domanda gli esercizi di ristorazione, per la somministrazione di pasti e di bevande, ristoranti, trattorie, tavole calde, pizzerie, birrerie, bar, caffè, gelaterie, pasticcerie ed esercizi similari.

L’avviso contiene disposizioni anche per la deroga per la posa in opera temporanea su vie, piazze, strade e altri spazi aperti di interesse culturale o paesaggistico; la disapplicazione del limite temporale per le opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e a essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a 90 giorni, previa comunicazione di avvio lavori all’Amministrazione Comunale.

In caso di richieste pervenute da parte di più soggetti per superfici confinanti e sovrapponibili, prima del rilascio della concessione, i competenti uffici tecnici provvederanno alla perimetrazione degli spazi da concedere previo sopralluogo da parte del Comando di Polizia Municipale-controllo edilizio.


Commenta

commenti