Home / Attualità / Corigliano Rossano, continua il dialogo fra comune e scuola

Corigliano Rossano, continua il dialogo fra comune e scuola

Il secondo tavolo sarà convocato nella settimana prossima per aprire la conferenza dei servizi

corigliano rossanoIn vista del riavvio delle attività didattiche per l’anno scolastico 2020-2021, continuano incontri e tavoli tecnici promossi dall’amministrazione di Corigliano Rossano. In particolare, la necessità di censire tutti gli spazi e le aree in dotazione ai singoli plessi; valutare la possibilità di utilizzare le strutture comunali per garantire, in assenza di spazi sufficienti, prevenzione e sicurezza. Le comunità educanti non si faranno trovare impreparate al suono della campanella a settembre; il primo dopo l’emergenza Covid ed il ritorno, dopo quella a distanza, della didattica in presenza sono gli obiettivi emersi nel corso del tavolo tecnico odierno promosso dall’assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis, con i dirigenti scolastici o loro vicari, i Responsabili Sicurezza Prevenzione e Protezione (RSPP) ed i Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) di tutti gli istituti comprensivi cittadini, ospitato nella sala delle adunanze consiliari di piazza Santi Anargiri.

Con la Novellis è intervenuto anche il Primo Cittadino Flavio Stasi che ha ribadito la necessità di rispettare un metodo: fare ognuno la propria parte a secondo delle competenze per raggiungere insieme l’obiettivo. Trasporto scolastico e refezione sono alcuni degli argomenti emersi nel corso dell’incontro nel quale è stata ribadita collaborazione ed attenzione. Il secondo tavolo sarà convocato nella settimana prossima per aprire la conferenza dei servizi, contemplata dalle Linee Guida ministeriali e la creazione dei tavoli bilaterali con i singoli istituti. All’incontro erano presenti l’assessore all’uso e assetto del territorio Tatiana Novello, la commissione consiliare Servizi alla persona rappresentata dal Presidente Cesare Sapia e dai membri Isabella Monaco e Raffaele Vulcano, i dirigenti comunali Danilo Fragale e Tina De Rosis ed i funzionari dei settori istruzione, lavori pubblici, manutenzione e patrimonio.


Commenta

commenti