Home / Attualità / Corigliano: progetto “L’identità tra storia e memoria”, fase conclusiva

Corigliano: progetto “L’identità tra storia e memoria”, fase conclusiva

Il Castello Ducale di Corigliano

Il Castello Ducale di Corigliano

Progetto L’identità TRA STORIA E MEMORIA. Siamo alla fase finale. Una mostra espositiva per gli elaborati realizzati dagli studenti delle scuole cittadine partecipanti. Sarà presentata il prossimo GIOVEDÌ 18 alle ORE 17,30 presso il Castello Ducale, in occasione della giornata conclusiva. Attestati di partecipazione ai 900 piccoli amanti el patrimonio culturale cittadino e libri omaggio per le scuole.
Il programma della manifestazione prevede, dopo i saluti dell’assessore alla cultura e alla pubblica istruzione Tommaso MINGRONE e l’introduzione della responsabile del settore Tina DE ROSIS, interverranno, coordinati da Anna Patrizia PUGLIESE, Laura Maria Beatrice GIOIA, Bombina GIUDICE, Susanna CAPALBO e Agostino GUZZO, dirigenti scolastici, rispettivamente degli istituti comprensivi “Costabile GUIDI”, “V.TIERI”, “ERODOTO” e “DON BOSCO; Costantino ARGENTINO, Presidente dell’Associazione “White Castle”; e loro, i protagonisti del progetto, gli studenti.
Il progetto ha visto il coinvolgimento di 900 studenti, 445 bimbi delle classi quinte della scuola primaria e 457 alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado che, a seguito dei percorsi itineranti nel centro storico, hanno svolto attività di elaborazione delle immagini raccolte.
Da San Pietro a Palazzo Abenante, dalla Chiesa di Santa Chiara e convento delle clarisse alla chiesa della Riforma, da Palazzo SOlazzi/Castriota a Porta Librandi, da Palazzo Malavolti a Palazzo Skanderberg, dalla Badia dei Basiliani alla Chiesa di San Luca, dalla casa natale di Vincenzo Tieri alla Chiesa di Santa Maria Maggiore, da Palazzo Persiani a Palazzo Morgia, da Palazzo Bombini a Porta Giudecca, dal Picchetto a Palazzo De Rosis, da Torre Garopoli a Torretta, da Piazza del Popolo a Palazzo Bianchi Caruso, da Torre Cittadella a Ponte Canale, fino alla visita del Castello Ducale. Sono, questi, i tesori architettonici riscoperti grazie al progetto.
Al termine dell’incontro saranno consegnati gli attestati di partecipazione e libri omaggio per le biblioteche degli istituti.


Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*