Home / Attualità / Corigliano per la Fotografia riceve il premio Anassilaos

Corigliano per la Fotografia riceve il premio Anassilaos

corigliano per la fotografiaNuovo e prestigioso riconoscimento per l’Associazione Corigliano per la Fotografia. Che sabato 5 novembre, nell’auditorium Nicola Calipari del Consiglio Regionale della Calabria, ha ritirato il premio “Anassilaos, arte, cultura, economia e scienze” sezione fotografia. L’assegnazione celebra la rassegna “Corigliano Calabro Fotografia”giunta quest’anno alla XIV edizione. Come si ricorderà il festival Corigliano Calabro Fotografia riunisce ogni anno nel castello Ducale di Corigliano, nel mese di luglio, fotografi italiani e internazionali, editori, lettori di portfoli, storici, critici d’arte, curatori indipendenti, docenti e fotoamatori  che fanno workshop, presentano libri, leggono progetti fotografici e fanno conferenze.

CORIGLIANO PER LA FOTOGRAFIA, RIPAGATI ANNI DI IMPEGNO

A ritirare il premio, patrocinato fra gli altri, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Senato della Repubblica, Dalla Camera dei Deputati e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dall’Università Mediterranea di Reggio Calabria e dal Consiglio Regionale della Calabria, il Presidente Gaetano Gianzi e il Vice Presidente Giorgio Tricario. Che hanno espresso viva soddisfazione per il prestigioso riconoscimento. Ripaga per l’impegno svolto in tutti questi anni nella promozione della fotografia, del turismo culturale e della Città di Corigliano.

L’importante riconoscimento arriva tre anni dopo il conferimento dell’onorificenza di “Benemerito della Fotografia Italiana” deliberato dal Consiglio Nazionale della Fiaf (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) durante il 65° Congresso nazionale Fiaf svoltosi a Carbonia nel 2013.
Il pluriennale impegno del sodalizio a favore della fotografia, della promozione dell’associazionismo e del turismo culturale sta portando i suoi eccellenti frutti. Per il Presidente Gaetano Gianzi questo premio dimostra come con passione, serietà, impegno si possa fare associazionismo. E si possa organizzare un importante festival che promuove il turismo, le bellezze artistiche e naturali del territorio e la fotografia anche nel sud Italia.

 

Commenti