Home / Attualità / Corigliano: L’anffas e gli insegnanti di sostegno.

Corigliano: L’anffas e gli insegnanti di sostegno.

aula1La prima campanella d’inizio anno scolastico è suonata ieri anche in Calabria, ma gli alunni con disabilità non hanno troverato ad accoglierli e supportarli il personale specializzato come la legislazione prevede. E’ la pubblica denuncia che fa la sede coriglianese dell’Anffas Onlus attraverso un comunicato stampa. “Infatti – prosegue la nota – nulla si sa delle nomine dei docenti di sostegno e ancor meno degli educatori in modo particolare nelle scuole secondarie di secondo grado. E’ il solito caos. Con preoccupazioni seguiamo quando sta succedendo in alcune regioni relativamente ai criteri con cui alcuni Uffici Scolastici regionali stanno disponendo le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie, coprendo alcuni posti di sostegno con docenti non specializzati, con delle modalità che sembrano tenere conto non del diritto alla migliore istruzione per gli alunni con disabilità e per le loro classi, ma esclusivamente delle necessità di “coprire” posti di sostegno. Per quanto riguarda l’assistenza nelle scuole la regione Calabria ha pubblicato sul bollettino ufficiale n.82 [Parte 3a] del 02/08/2016 il Decreto n.8859 del 28/07/2016 avente ad oggetto “Pac – Manifestazione di interesse, per la selezione di massimo 600 soggetti disoccupati e disoccupati in possesso dello status di percettori di ammortizzatori sociali in deroga, in attuazione delle intese raggiunte dalla Regione Calabria e il Miur”.
(Fonte:La Provincia)

Commenti