Home / Attualità / Corigliano, info point al Parco Fabiana Luzzi

Corigliano, info point al Parco Fabiana Luzzi

info-point-fabiana-luzziLa direttrice intrapresa è quella giusta. Cresce la consapevolezza nella comunità che attraverso un’attenta e accurata selezione dei rifiuti non solo si ha rispetto per l’ambiente, ma si può ottenere una graduale riduzione delle tariffe relative ai tributi, oltre a una serie di premialità.
Occorre quindi lavorare sull’informazione e sulla sensibilizzazione, attraverso una presenza costante e capillare sul territorio che consenta di raggiungere il maggior numero di cittadini e contribuisce ad una corretta educazione ambientale. È in quest’ottica che si inquadrano le iniziative dell’Azienda Ecoross in prima linea, con personale addetto e qualificato, anche nel settore della formazione.
Nella mattinata di domenica 10 aprile, personale dell’Azienda e Amministrazione comunale hanno allestito un info point all’interno del Parco periurbano “Fabiana Luzzi”, distribuendo materiale divulgativo e informazioni sulla raccolta differenziata e sulle corrette modalità di separazione e smaltimento.
Massiccio l’interesse dei cittadini, che si sono avvicinati alla postazione per chiedere delucidazioni e porre una serie di quesiti, alle operatrici Ecoross e all’Assessore all’Ambiente del Comune di Corigliano Marisa Chiurco, anche sul funzionamento del Centro di Raccolta Comunale di recente inaugurato in contrada Bonifacio. L’attività di domenica è inserita nell’ambito della più ampia opera di sensibilizzazione e informazione avviata da Ecoross in sinergia con l’Amministrazione comunale di Corigliano e si affianca all’opera portata avanti dalle operatrici Ecoross, impegnate nella consegna dei kit e del materiale informativo alle famiglie. Ad oggi sono stati raggiunti in totale 9.490 utenti e completate le zone B, C e D. In fase di completamento le zone A ed E.
“Con l’iniziativa di oggi – dichiara l’assessore Chiurco – proseguiamo l’attività di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti, con l’obiettivo di avere cura della casa comune che è il nostro ambiente, raccogliendo anche l’invito lanciato da Papa Francesco nella sua Enciclica. Continuiamo inoltre a promuovere il Centro di Raccolta comunale di contrada Bonifacio, nei pressi dell’autoparco, dove è possibile conferire tutti i rifiuti differenziabili. Cerchiamo insomma di contribuire il più possibile a divulgare una corretta educazione ambientale, che tenga conto della “economia del rifiuto” nonché delle corrette modalità di separazione e conferimento attraverso cui avviare, nel modo giusto, i rifiuti al riciclo”.
A tal proposito si ricorda che presso il Centro di Raccolta di contrada Bonifacio si possono conferire gratuitamente una vasta gamma di rifiuti differenziabili: ingombranti e RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche), WC, vasche da bagno, detriti risultanti da ristrutturazioni (fino ad un max di 350 Kg annui per utenza), batterie al piombo, neon, lampadine, oli vegetali usati, sfalci e potature, vetro, carta, cartone, plastica, alluminio, acciaio, farmaci scaduti, pile, toner, contenitori T e/o F, rifiuti organici (umido), indumenti usati. Il Centro è aperto da lunedì al sabato dalle 8:00 alle 12:30. Il martedì anche di pomeriggio dalle 14:00 alle 17:00. Si ricorda, inoltre, che l’abbandono dei rifiuti pericolosi comporta una sanzione amministrativa compresa tra 600 e 6000 euro.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*