Home / Attualità / Corigliano, indagini diagnostiche su edifici scolastici

Corigliano, indagini diagnostiche su edifici scolastici

COMUNICATO STAMPA

tommaso-mingrone-2Massima attenzione all’edilizia scolastica, prevenendo crolli dei solai e dei controsoffitti e garantendo la sicurezza degli istituti scolastici e di tutti gli edifici di proprietà dell’Ente. Resta, questo, l’obiettivo sotteso alla partecipazione all’avviso pubblico del Ministero dell’Istruzione per il finanziamento di indagini diagnostiche, deliberato dalla Giunta nei giorni scorsi.
A darne notizia è l’assessore all’edilizia scolastica Tommaso MINGRONE.
Il settore comunale lavori pubblici – fa sapere – sta già lavorando per preparare le schede da inviare, dopo aver individuato gli edifici scolastici da sottoporre ad indagini, con i quali partecipare all’avviso pubblico ministeriale.
Le scuole interessate sono le Elementari C. Guidi del centro storico, Maria ad Nives e Via Nizza di Schiavonea, Via Cannata, Rodari e Via Ariosto di Corigliano Scalo, Fabrizio Grande ed Apollinara; la scuola dell’infanzia Montessori di Corigliano Scalo; le medie Don Bosco di Cantinella, V. Tieri di Corigliano Scalo, Toscano del centro storico.
L’Amministrazione Comunale – precisa MINGRONE – intende partecipare con un cofinanziamento del 15% della somma erogabile dal Ministero relativa al singolo edificio, per una somma complessiva di 15 mila e 300 euro da prelevare dalle spese destinate per progettazioni, perizie, collaudi e sopralluoghi. Siamo pronti a cogliere tutte le occasioni di finanziamento per migliorare l’edilizia scolastica e rendere più sicure le scuole cittadine. Ci auguriamo – conclude – che i fondi arrivino soprattutto per il bene di quanti operano nelle strutture scolastiche, ragazzi, docenti e personale ata.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*