Home / Attualità / Corigliano: incontro a Catanzaro sul nuovo ospedale

Corigliano: incontro a Catanzaro sul nuovo ospedale

Foto Geraci Oliverio nuovo ospedaleSia sulla tempistica per la realizzazione del nuovo ospedale della Sibaritide, che sul mantenimento dello status quo riguardante, in particolare, gli attuali presidi di Corigliano e di Rossano il presidente della regione, Mario Oliverio, ha fornito le massime garanzie al sindaco, Giuseppe Geraci, nel corso di un incontro che si è tenuto ieri a Catanzaro. E’ una nota del comune a fornire la notizia, informazione questa molto attesa tenuto conto delle varie problematiche con relative polemiche che da tempo investono l’offerta sanitaria nella piana di Sibari. I tempi affrontati nel corso dell’incontro, comunque, non hanno riguardato solo il nuovo ospedale, ma anche il rafforzamento dell’assistenza sanitaria sul territorio, il rilancio dell’Area Urbana Corigliano-Rossano alla luce del processo di fusione in corso nonché la nuova programmazione dei fondi europei. “All’incontro – recita la nota dell’ufficio stampa del comune ausonico – fissato da tempo, oltre a funzionari e dirigenti regionali, hanno partecipato anche l’assessore alla cultura Tommaso Mingrone e Franco Pacenza. Dopo avere ringraziato il Governatore per la disponibilità, Geraci – prosegue il testo della nota stampa – ha ribadito le necessità della città e del territorio, sollecitando soprattutto l’accelerazione dei tempi per la costruzione del Nuovo Ospedale e ricevendo, sul punto, ampie rassicurazioni da parte del Presidente Oliverio: sia sulla tempistica che sul mantenimento dello status quo riguardante, in particolare, gli attuali presidi di Corigliano e di Rossano. Sino alla costruzione del nuovo ospedale – è stato ribadito – nulla verrà toccato. Il sindaco ha, quindi, evidenziato altre necessità riguardanti infrastrutture, servizi e viabilità del territorio oltre ad alcune gravi priorità, con tante opere rimaste incompiute sul territorio. Oliverio – così termina il comunicato stampa – ha garantito la massima attenzione della regione Calabria, allargando il discorso alla ampia opportunità dei nuovi Pon e rinviando un doveroso approfondimento sulla questione ad una prossima riunione alla presenza anche del sindaco di Rossano Stefano Mascaro”. E’ chiaro che adesso la gente si attende di vedere concretamente l’avvio dei lavori del nuovo ospedale e nel contempo che termini questa insensata, pericolosa e mortificante guerra tra poveri tra gli ospedali di Corigliano e Rossano.
(Fonte:  La Provincia)

Commenti