Home / Breaking News / Corigliano, il saluto dei fedeli di San Nico a Don Emilio Andriano

Corigliano, il saluto dei fedeli di San Nico a Don Emilio Andriano

Veduta di Corigliano

Veduta di Corigliano

Quando il dolore pervade per la scomparsa di una persona cara, una figura divenuta oramai familiare, lo sgomento prende il sopravvento e ogni parola sembra vana per esprimere i propri sentimenti dinnanzi alla manifestazione della caducità umana. È questo lo spirito con il quale abbiamo appreso una terribile notizia, che ci accingiamo a nostra volta a rendere nota: la prematura scomparsa del sacerdote don Emilio Andriano, di soli 39 anni, già parroco delle chiese di San Nico, Apollinara e Thurio, avvenuta a San Giovanni Rotondo, dove si trovava ricoverato a seguito di un brutto male che lo aveva colpito.
Don Emilio era un giovane religioso umile, gentile, sempre disponibile, che si era fatto apprezzare per la sua semplicità ed i suoi modi di fare, divenendo a tutti gli effetti parte integrante della comunità coriglianese. Fu il primo parroco della Parrocchia San Gaetano Catanoso di San Nico, per la quale tanto si adoperò con l’organizzazione di momenti liturgici, iniziative socio-culturali e aggregative, soprattutto a favore dei più piccoli. È proprio con lui e grazie a lui che nacque e si sviluppò la Parrocchia San Gaetano Catanoso di San Nico. Don Emilio voleva molto bene ai bambini e questi volevano tanto bene a lui per il suo essere giovane dentro e fuori, per la sua bella figura di persona schietta e sincera, buona e premurosa. In realtà, tutti coloro i quali hanno avuto modo di conoscere don Emilio durante la sua permanenza a Corigliano, dai giovani agli anziani, ne hanno immediatamente percepito la sua profonda umiltà e la sua grande voglia di fare per la comunità.
Come fedeli e come amici, esterrefatti nell’aver appreso la tragica notizia della sua morte, amiamo ricordare di don Emilio, oltre che queste qualità proprie del suo carattere e della sua indole, la straordinaria forza di volontà, l’impegno e l’abnegazione profusi allorquando resse contemporaneamente la guida di ben tre Parrocchie (Apollinara, Thurio e San Nico), per le quali non risparmiò tempo ed energie, portando nuova linfa vitale nel tessuto cittadino anche alla luce dell’esperienza maturata precedentemente come parroco in altri comuni del territorio. Don Emilio era un reale punto di riferimento, capace di ascoltare e farsi ascoltare, avvicinando così molti giovani alla vita religiosa attiva e rendendosi egli stesso autentica testimonianza di fede e devozione. Virtù che lo avevano portato a ricoprire, per la Diocesi di Rossano-Cariati, prestigiosi incarichi, tra i quali quello di Direttore del Centro Studi di Bioetica del Centro Diocesano di Pastorale alla Vita e di componente della Commissione dell’Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro.
Mai come in questo momento comprendiamo il senso dell’insufficienza della parola per esternare l’immenso dolore che proviamo, pur se consapevoli che ora don Emilio troverà finalmente la pace e il conforto che merita tra le braccia del Signore. Le esequie si svolgeranno domani, martedì 21 aprile, alle ore 11, presso la Cattedrale di Rossano.
Caro don Emilio, sei stato sempre per tutti noi un Angelo Custode. Ora continuerai ad esserlo da Lassù. Ciao, don Emilio!

Gli amici ed i fedeli della Parrocchia
San Gaetano Catanoso di San Nico

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*