Home / Breaking News / Corigliano, Gioacchino Campolo (Fi) sulle primarie di centro destra

Corigliano, Gioacchino Campolo (Fi) sulle primarie di centro destra

gioacchino-campolo“È ora di parlaci chiaro, di rompere gli indugi ed evitare gli infingimenti: i Calabresi chiedono a gran voce l’inizio di una nuova stagione politica, improntata al rinnovamento e al cambiamento. E per fare tutto ciò si rende necessario rimettere al centro la Politica, intesa come mezzo genuino e disinteressato al servizio del bene comune, nobile arte caratterizzata dalla selezione di una classe dirigente scelta dalla base e da modalità di gestione orientate alla trasparenza e al coinvolgimento”.
È quanto dichiara il Capogruppo di Forza Italia in seno al Consiglio Comunale di Corigliano Calabro, Gioacchino Campolo, in merito ai futuri appuntamenti elettorali ed alla prossima designazione del candidato alla carica di Presidente della Regione Calabria per lo schieramento di Centrodestra.
“Le primarie possono costituire, ne siamo convinti, un’occasione importante per segnare un cambio di passo nel modo di fare politica nella nostra regione, per troppo tempo ancorata a vecchie logiche, a schemi obsoleti ed a criteri di selezione non conformi alle reali aspettative dei cittadini-elettori. La coalizione di Centrodestra – spiega Campolo – ha tutte la carte in regola per tornare a vincere, essendo costituita da partiti e movimenti che annoverano, al loro interno, personalità all’altezza del delicato ruolo istituzionale e tanti giovani impegnati per la costruzione di uno schieramento coeso, forte e determinato nell’affrontare le ataviche problematiche che affliggono la Calabria. Forza Italia – che può e deve avere, anche alla luce dei risultati elettorali conseguiti alle ultime Europee, il ruolo di leadership della coalizione – si configura come movimento capace di aggregare forze nuove e vitali desiderose di spendersi in prima persona per l’imminente sfida elettorale.
Mi unisco, quindi, all’appello di quanti (rappresentanti istituzionali, dirigenti di partito, gruppi giovanili, ecc.), in questi giorni, chiedono in modo chiaro ed inequivocabile l’indizione delle primarie per la designazione del futuro candidato alla Presidenza della Regione Calabria. Chiamare a raccolta la base, gli iscritti ed i simpatizzanti, e ascoltare le opinioni di ciascuno si configura come un momento necessario per ridare credibilità alla politica ed entusiasmare gli animi. Le primarie, dunque, per rinnovare e radicarsi maggiormente sul territorio, restituendo la parola ai cittadini non solo durante gli appuntamenti con le urne, ma ben prima su nomi e programmi”.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*