Home / Attualità / Corigliano, Geraci: “No al trasferimento degli esami diagnostici a Rossano”

Corigliano, Geraci: “No al trasferimento degli esami diagnostici a Rossano”

Il sindaco di Corigliano Giuseppe Geraci

Il sindaco di Corigliano Giuseppe Geraci

Autoimmunità e allergologia, no al trasferimento degli esami diagnostici dall’ospedale “Guido COMPAGNA” di Corigliano al “Nicola GIANNETTASIO” di Rossano. Il Sindaco al Direttore Generale dell’ASP di Cosenza Gianfranco SCARPELLI: l’Ospedale cittadino subirebbe un ulteriore impoverimento.
Sono sentimenti di disappunto quelli che il Primo Cittadino Giuseppe GERACI mostra nella missiva inoltrata al Direttore Generale.
Il Centro Trasfusionale di Rossano, stando alle segnalazioni pervenute, avrebbe richiesto di poter eseguire gli esami diagnostici che dal 1985 si effettuano a Corigliano, presso il proprio Presidio Ospedaliero.
“Ove tale notizia dovesse risultare vera – scrive GERACI – non posso che esternarle il mio personale disappunto chiedendole di non dar seguito alla medesima, pretestuosa richiesta la quale impoverirebbe, ancora, l’Ospedale coriglianese, ove ha sede l’Unità Operativa ed il laboratorio di Patologia clinica. La scelta – conclude – si rivelerebbe alquanto deleteria per il presidio sanitario e per l’intera comunità da me rappresentata, mettendo a rischio la tutela del bene pubblico.” –

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*