Home / Attualità / Corigliano, Geraci intensifica riunioni capi settore

Corigliano, Geraci intensifica riunioni capi settore

geraci-2Ridurre i tempi di attuazione delle decisioni assunte dalla Giunta. Eliminare i troppi tempi morti nei diversi passaggi burocratici ed i vuoti nell’apparato comunale. Evitare di aggravare, per mancanza di dialogo tra i diversi settori comunali, i disagi che la legislazione nazionale già determina spesso sull’efficienza delle amministrazioni locali, vanificando gli sforzi e gli impegni della politica. Il cittadino ha bisogno di risposte veloci ed efficaci. Bisogna vigilare di più sul personale. – Sono, questi, gli obiettivi delle riunioni periodiche con i capi settore comunali istituite dal Sindaco e l’ultima delle quali si è tenuta nella giornata di giovedì 22.
Ad annunciare una intensificazione di questi appuntamenti di confronto e verifica è lo stesso Primo Cittadino nell’intervista n.7 (10 MINUTI CON GIUSEPPE GERACI), realizzata nell’ambito delle attività di comunicazione istituzionale dell’Ente.
GERACI parla anche di Ufficio Europa e delle opportunità che si apriranno prossimamente con questo nuovo e strategico a servizio, con personale formato a Modena e con tappe a Bruxelles; ritorna poi sulla questione del campo migranti in contrada Boscarello, definendo come solita strumentalizzazione quella della CGIL (ci hanno chiesto – dice – di portare bagni chimici, docce e cucine in un campo su un terreno privato!); annuncia inoltre che, entro al massimo 4 mesi, terminerà l’emergenza nel cimitero e ricorda il prossimo appuntamento istituzionale di giovedì 29 gennaio con la concessione della cittadinanza onoraria a Padre Antonio ARENA e l’Encomio Solenne al Maresciallo della Guardia di Finanza Virgilio PETRONE. Infine un passaggio sulla questione fusione con Rossano: vogliamo – dice GERACI – che vi sia approfondimento democratico e soprattutto unanimità su una decisione storica e così importante per le due comunità.

VIDEO SU YOUTUBEhttp://youtu.be/zbvj-jaPDj0

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*