Home / Attualità / Corigliano, domani sfilata a I Portali

Corigliano, domani sfilata a I Portali

etm-italia-in-passerella-1Domani domenica 16 ottobre i riflettori della moda saranno accesi ancora una volta sulla passerella del centro commerciale I Portali, dove per l’occasione i numerosi brand della struttura presenteranno le varie collezioni autunno – inverno 2016. Ad indossare i capi, le calzature, gli accessori, la lingerie, gli ori e quant’altro sarà proposto dai vari brand ci saranno, a grande richiesta, le modelle i modelli del gruppo Etm Italia, partner ormai abituale della importante centro coriglianese quando si tratta di calarsi sulla scena della passerella. Così come non mancheranno altre due partnership ormai di casa con l’evento moda organizzato da “I Portali”, ossia Scaramuzzo e Ame Academy, con lo staff del primo noto hairstylist che curerà le acconciature e i bravi make up artists della scuola Ame che si occuperanno del trucco. Per Etm Italia calcheranno la passerella le modelle Sarah Nigro, Trudy Abela, Azzurra Salomone, Jasmine Cirone, Chiara Barbieri, Rebeka Capatina e Federica Marino, mentre i modelli saranno Luigi Pirro, Giovanni Toscano e Saverio Lavigna. La fotografia di bordo passerella sarà curata da Gabriele Tolisano, mentre il backstage sarà immortalato da Pierpaolo Tramonte e lo spazio brand sarà affidato ad Emanuele Armentano. Tutto l’evento, che avrà inizio alle 17:30 e sarà presentato da Davide Gialdino, si svolgerà sotto la direzione artistica dello staff Etm Italia, che si coordinerà con l’entourage del centro commerciale, diretto dal direttore Luca Pisani, e dal responsabile marketing del marchio in questione, ossia Alexandro Lupis. Per l’occasione, sarà presentata in passerella anche la vincitrice del contest “Modella per un giorno”, promosso da “I Portali” e ormai giunto alla seconda fortunata edizione. Come al solito, è attesa una cornice di pubblico importante, per un evento legato alla bellezza e alla moda che, di edizione in edizione, richiama sempre tanto pubblico.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenti