Home / Attualità / Corigliano, domani evento su prima guerra mondiale

Corigliano, domani evento su prima guerra mondiale

giuseppe-geraciLA PRIMA GUERRA MONDIALE: UN SECOLO DI CONFLITTI (1914 – 2014). Se abbiamo patrocinato e sostenuto anche questa nuova importante iniziativa socio-culturale è perché crediamo molto nel ruolo che l’istituzione pubblica locale può e deve avere nella promozione della memoria storica universale, nazionale e territoriale. Più sapremo avvicinare soprattutto le nuove generazioni al valore della conoscenza storica e della cultura più potremo dire di aver dato il nostro modesto contributo all’elevazione della qualità della partecipazione democratica alla vita ed allo sviluppo della nostra comunità e del nostro territorio. Ricordare, approfondire e riflettere sulla prima guerra mondiale, a 100 anni dal suo tragico accadimento, è quindi un impegno che ci vede orgogliosamente co-protagonisti con le associazioni e con la Diocesi Cariati – Rossano, nella condivisa consapevolezza che senza riappropriazione della propria storia non potrà esserci futuro degno di essere vissuto.
Il Sindaco Giuseppe GERACI invita a partecipare all’evento che si terrà nel pomeriggio di domani, MERCOLEDÌ 7 GENNAIO, alle ORE 17,30 presso il Castello Ducale. Parteciperà anche il Vescovo Mons. Giuseppe SATRIANO.
All’evento patrocinato dal Comune e dalla stessa Arcidiocesi e coordinato dal prof. Francesco PISTOIA, relazioneranno il prof. Giuseppe FERRARO dell’Università di Studi di San Marino (ICSAIC). LA GRANDE GUERRA, L’APOCALISSE DELLA MODERNITÀ è il tema del suo intervento.
BENEDETTO XV, IL PAPA DELLA GRANDE GUERRA è, invece, quello di Don Gaetano FEDERICO, socio della ICSAIC.
Dal ROTARACT CLUB alla CARITAS dall’ICSAIC all’associazione DONNE INSIEME, dal Centro IGINO GIORDANI all’associazione AZZURRA, dall’INNER WHEEL al CIF, dalla WHITE CASTLE a CONTATTO fino a LEO CLUB CORIGLIANO THURIUM. Sono diversi i partner dell’iniziativa culturale che saranno inframezzati dalle musiche a cura di ANIME JAZZ.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*