Home / Breaking News / Corigliano: personale, disertato il tavolo in Prefettura

Corigliano: personale, disertato il tavolo in Prefettura

coriglianoSuperficiale e arrogante. Così Cgil, Cisl e Uil giudicano l’atteggiamento dell’amministrazione comunale. Che ieri mattina ha disertato il tavolo istituzionale convocato in prefettura per discutere questioni legate al personale dell’ente. “Superficiale e arrogante – si legge nella nota a firma di Casciaro, Lanciano e De Marco – anche nei confronti del Prefetto. È questa l’impressione che si coglie da parte dell’Amministrazione Comunale di Corigliano. Di fronte all’assenza ingiustificata al tavolo di confronto convocato per la mattinata di ieri dalla Prefettura di Cosenza. E con questo, siamo all’ennesimo rifiuto di un confronto civile e democratico, sui temi che attengono all’organizzazione del lavoro, agli illegittimi trasferimenti di Personale, al mancato pagamento delle indennità accessorie per i Dipendenti, alla immotivata destrutturazione di importanti Uffici Comunali ecc.

Di fronte a ripetuti rinvii, silenzi, omissioni, il Sindacato unitario Fp Cgil, Cisl Fp e Uilp, è stato costretto a chiedere alla prefettura di Cosenza un incontro con il comune di Corigliano. Allo scopo di raffreddare i conflitti in atto e il conseguente stato di agitazione del Personale. Proclamato lo scorso 13 giugno nel corso di una partecipata Assemblea dei Dipendenti dell’Ente. L’incontro, fissato dalla Prefettura per ieri 27 luglio, è stato aggiornato perché l’Amministrazione Comunale ha pensato bene di non presentarsi, inviando al tavolo prefettizio due funzionari comunali, privi di delega a trattare di argomenti quali i trasferimenti del personale, l’organizzazione degli Uffici, la formazione professionale ecc.

CORIGLIANO, UFFICIO PREFETTIZIO HA PRESO ATTO DEL GRAVE COMPORTAMENTO DELL’AC

All’Ufficio Prefettizio non è rimasto altro da fare che prendere atto del grave comportamento dell’A.C.. E rinviare l’incontro a prossima data. Dura la condanna dei sindacati del Pubblico Impiego. All’incontro infatti, oltre a una rappresentanza della Rsu, erano presenti i Segretari Generali Comprensoriale e Provinciali della Fp Cgil Vincenzo Casciaro, della Cisl Fp Pierpaolo Lanciano e della Uil Enti Locali Susanna De Marco.
“Il grave atto compiuto ieri dall’Amministrazione Comunale di Corigliano – è il commento dei Segretari Generali di Categoria delle sigle sindacali confederali – fa il paio con l’insipienza, la superficialità e l’arroganza con cui, da sempre, questa Amministrazione tratta i rapporti con i Dipendenti”.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenta

commenti