Home / Breaking News / Corigliano: contratti di quartiere, fondi congelati per tutti

Corigliano: contratti di quartiere, fondi congelati per tutti

giuseppe geraciCONTRATTI DI QUARTIERE – Per tutti i comuni dichiarati beneficiari, incluso Corigliano, la situazione attuale è identica: i relativi fondi risultano di fatto congelati dalla stessa Regione Calabria. Fino a quando non saranno reperiti ulteriori finanziamenti, quindi, tutti i comuni originariamente ammessi restano bloccati nell’espletamento di tutte le procedure.
È quanto fa sapere l’Amministrazione Comunale fugando ogni dubbio su un’eventuale revoca delle risorse destinate a Corigliano e rispetto alle quali l’iter era già arrivato invece in fase avanzata: si era, infatti, in procinto di bandire la gara d’appalto.
L’Esecutivo resta pertanto vigile ed in attesa di un sblocco di tutti i fondi dei Contratti di Quartiere da parte della Regione Calabria in modo da poter far riprendere con la celerità necessaria tutti gli importanti progetti di riqualificazione redatti e finalizzati a migliorare la qualità della vita e dei servizi su tutto il territorio cittadino.
ZONA FRANCA URBANA – Avviare una verifica sull’effettivo avvio delle tante attività beneficiarie delle agevolazioni fiscali previste dalla e nella Zona Franca Urbana di Corigliano.
È quanto chiede ufficialmente il Sindaco Giuseppe GERACI in una lettera inviata al Ministero dello Sviluppo Economico ed alle sedi rossanese e romana dell’Agenzia delle Entrate.
Nell’ambito delle misure di agevolazione contributiva e fiscale connesse alla ZFU, nel prendere atto dell’elenco ufficiale delle imprese e delle attività ammesse ai benefici, l’Amministrazione Comunale – scrive GERACI nella lettera – intende sottoporre alla vostra attenzione l’opportunità di voler predisporre adeguate verifiche circa l’effettivo avvio delle attività interessate e la ricaduta delle stesse sul territorio, e ciò al fine di avere un quadro complessivo delle misure attivate sia sul piano economico che su quello occupazionale.
L’obiettivo ultimo – dichiara il Sindaco – è quello di contribuire a garantire, nell’ambito delle nostre competenze, che anche questa importante opportunità di crescita e di occupazione destinata a rivitalizzare il centro storico possa produrre in concreto e nell’immediato tutti gli effetti positivi attesi, senza altri risvolti – conclude GERACI – che nuocerebbero all’economia ed alla stessa esigenza di creare, accompagnare e sostenere nuove e durature occasioni di lavoro.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*