Home / Breaking News / Corigliano: contrada Foggia, ritorna l’acqua. L’impegno di Casciaro e dell’ufficio idrico

Corigliano: contrada Foggia, ritorna l’acqua. L’impegno di Casciaro e dell’ufficio idrico

COMUNICATO STAMPA

contatori-acquaLe famiglie residenti nella popolosa frazione comunale di contrada Foggia, presso la quale insistono anche le abitazioni di numerosi cittadini che scelgono Corigliano per le vacanze estive e vivono fuori durante il resto dell’anno, possono dirsi soddisfatte. Dalla giornata di ieri, infatti, nelle loro case arriva regolarmente l’acqua, cessando così un disagio che si registrava da circa una settimana, arrecando non poche difficoltà ai diretti interessati.
E’ bene evidenziare che sin dalle primissime segnalazioni giunte all’Ufficio Idrico del Comune, coordinato dal geom. Pietro Casciaro, quest’ultimo si è immediatamente attivato per affrontare la problematica e addivenire ad una efficace soluzione. Casciaro e alcuni operai comunali si sono ripetutamente recati in contrada Foggia in questi giorni per individuare la causa della carenza d’acqua, effettuando sopralluoghi e incontrando i cittadini-utenti. Dopo una serie di verifiche accurate e controlli mirati, lo staff dell’Ufficio Idrico è pervenuto alla conclusione che tale disservizio non era imputabile all’Ente Comune, poichè tutto risultava essere perfettamente in regola. In effetti, nella giornata di ieri sono stati proprio alcuni cittadini residenti in contrada Foggia, e che nei giorni scorsi avevano mosso accuse al Comune, a rendersi conto che in realtà “l’assenza di acqua nelle rispettive abitazioni – come spiegano gli stessi cittadini – era causata non da un cattivo funzionamento della rete idrica comunale, bensì da un problema di tubatura arrecato dai terzi, ai quali è stato posto rimedio”.
Anche in questa occasione, comunque, nonostante la constatata assenza di responsabilità da parte del Comune, è doveroso sottolineare la presenza e l’impegno profusi dal geom. Casciaro e dall’intera unità operativa dell’Ufficio Idrico nell’ottica dell’ascolto delle istanze provenienti dalla popolazione e della volontà di risolvere disagi di qualsiasi genere.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*