Home / Breaking News / Corigliano calcio, c’è l’insidia Roggiano

Corigliano calcio, c’è l’insidia Roggiano

corigliano calcioIn programma questo pomeriggio, alle 14:30, una sfida fra prime della classe. Con il Corigliano Calcio di mister Andreoli che accoglie l’ostico Roggiano di coach Miceli per la dodicesima giornata del girone A di Promozione. Ancora in fase di restyling il campo del Corigliano, che quindi ospiterà gli avversarsi sul campo del Pasquale Castrovillari di Acri. Vista la vicinanza con il confinante comune silano, al seguito di Tricarico e compagni vi saranno come al solito i fedelissimi tifosi biancoazzurri; nonché altre unità di sportive coriglianesi pronti nel supportare la squadra. C’è da scommetterci che non mancheranno anche i supporter di fede gialloverde.

Designato per la direzione arbitrale il signor  Salvatore Carvelli di Crotone che sarà assistito dai guardalinee Carlo Bellini e Giuseppe Guerriero entrambi della sezione di Catanzaro. Corigliano secondo in solitaria in classifica a quota ventinove punti e sempre a meno due segmenti dalla cima, occupata dall’Olympic Rossanese. Jonici che sin ora hanno infilato nove successi, due pareggi e nessuna sconfitta di cui quattro successi e un pareggio in casa e cinque vittorie e un segno ics fuori per un totale di ventotto reti siglate e cinque subite (undici effettuate e tre subite in casa e diciassette marcate e due incassate fuori). Da ricordare, però, che il team coriglianese, per via dell’indisponibilità del proprio campo, dall’inizio della stagione ha sempre giocato in trasferta e comunque lontano dalla propria città.

CASA BIANCOAZZURRA

Ordinaria settimana di lavoro per il collettivo coriglianese in vista dell’incontro casalingo contro il Roggiano. La squadra di mister Andreoli ha sviluppato canonica settimana d’allenamento con tanto di amichevole al giovedì sul campo dell’Azzurra Cosenza contro la Beretti del Rende. Al venerdì, sul sintetico del “Santa Maria Ad Nives”, tradizionale rifinitura per esaminare sistemi di gioco e uomini a disposizione al fine di collocare l’undici titolare da spedire in campo sul suolo acrese. A breve sarà diramata la lista dei convocati anche se alcuni giocatori risultano infortunati.

Tra i claudicanti il costaricano Martinez, alle prese con uno stiramento, De Marco ancora alle prese con problemi muscolari da due settimane e l’attaccante Piemontese  fermo per una noia ai polpacci. Tornano, invece, disponibili dopo aver superato i guai fisici Accardo e Catapano anche se quest’ultimo   non è ancora al massimo della condizione dopo la distorsione alla caviglia. Per il resto tutti idonei e impiegabili e con l’undici iniziale che dovrebbe prevedere qualche avvicendamento in tutti i reparti.

L’AVVERSARIO

Il Roggiano, quinta forza del torneo, arriva dal pareggio interno contro l’Asd  Rossanese per 0 a 0. Nelle ultime cinque uscite ha raccolto tre successi, un pareggio e un’altrettante sconfitta. Sin ora la compagine roggianese ha ottenuto sette vittorie, un segno ics e tre insuccessi complessivi: sul suolo amico quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta e lontano dalle mura amiche tre trionfi, nessun pareggio e due sconfitte per un totale di venti reti realizzate e undici subite. Per il team allenato da Micieli buon cammino e buon periodo in campionato con residenza fissa in zona play- off. Viste le ambizioni dei gialloblu, il Roggiano sarà un avversario tosto da affrontare e che ha nell’illustre ex di turno, bomber Sarli, la sua punta di diamante. Tra gli altri ex anche il colored Gueye e sulla sponda coriglianese Calomino.

PAROLA AD ALBERTO ACCARDO

«Penso che la cosa principale oltre che le qualità tecnico tattiche della squadra sia la forza di un gruppo che si sta dimostrando unito e vincente a partire da noi giocatori, il resto del qualificato staff e una solida società». Questo il pensiero del difensore palermitano, alla vigilia della gara con il Roggiano, che sulla stagione del Corigliano ha aggiunto: « Il campionato è ancora lungo ma dal canto nostro non abbiamo bisogno di nasconderci e non dobbiamo avere timore di nessuno perché siamo un collettivo forte e ben combinato. Avendo sempre rispetto per l’avversario penso che devono essere gli altri a preoccuparsi del Corigliano.

Inoltre, abbiamo al nostro fianco una componente come la tifoseria biancazzurra che ci sostiene sempre e a cui va un ringraziamento. Ai nostri tifosi inoltro un elogio particolare perché si stanno dimostrando davvero unici, seguendoci dappertutto e dimostrandoci il loro attaccamento alla maglia. Come ho detto prima – ha concluso Accardo- bisogna avere rispetto per tutti ma paura di nessuno. E anche se sappiamo che il prossimo avversario, il Roggiano, è una squadra ben attrezzata avremo l’obbligo di imporre il nostro gioco per portare i tre punti a casa».

IL CORIGLIANO CALCIO TRA TV, SOCIAL E NUOVO SITO WEB

Anche la sfida contro tra Corigliano e Roggiano sarà ripresa integralmente e riproposta su RTT (canali digitali 115 e 293); il martedì alle ore 17 e su MEDIASUD (canali digitali 876 e 292) martedì alle ore 22:30 e mercoledì alle ore 16. Sintesi e highlights delle gare dei biancoazzurri saranno fruibili anche sul canale Youtube “Calcio Corigliano”; nonché sulla pagina Facebook ufficiale del club “ASD Corigliano Calabro Calcio”. Dove tra l’altro, come ogni domenica, sarà possibile seguire la sfida con aggiornamenti in tempo reale, foto e tanti altri particolari dallo stadio “Pasquale Castrovillari” di Acri. News, risultati, classifica, immagini e tanto altro sono sempre aggiornati sul nuovo sito ufficiale www.calciocorigliano.it . Lo staff dirigenziale sta lavorando, inoltre, ad altre iniziative attualmente in cantiere. Che presto saranno definite e presentate per la gioia di sostenitori e appassionati ma non solo.

Commenta

commenti