Home / Breaking News / Corigliano calcio, a Quattromiglia ottimo test indicativo

Corigliano calcio, a Quattromiglia ottimo test indicativo

corigliano calcioNuova intensa settimana di lavoro in casa Corigliano Calcio. La comitiva di mister  Andreoli, tra sedute in campo, palestra e la consueta amichevole infrasettimanale, sta rispettando la tabella di marcia. Che porterà alla trasferta di domenica prossima, 8 ottobre, a Soveria Mannelli. La sfida alla Garibaldina si presenta ostica. E per tale motivo Tricarico e compagni stanno lavorando sodo per giungere all’appuntamento concentrati e motivati. Al  “Santa Maria ad Nives” di Schiavonea, tra i biancoazzurri meno fatiche fisiche per Martinez, causa influenza; e il convalescente Zangaro, curato nella fattispecie dai massaggiatori Rago e Tricarico. L’ex serie A costaricano, però, è rientrato nei ranghi e risulterebbe arruolabile per domenica prossima.

Meno probabile, invece, Zangaro mentre, come si è denotato dall’amichevole del giovedì,  sul campo dell’Azzurra Cosenza contro gli Allievi Nazionale del Rende, dovrebbero rientrare nello scacchiere titolare per l’imminente sfida in calendario: il centrale Rinaldi, dopo aver scontato la squalifica, l’under Viteritti, dopo aver smaltito l’infortunio, e la punta Varriale. Rientrato anche Barilari, dopo problemi influenzali, e assente solo la punta Covelli. Tante ipotesi, visto che mister Andreoli assistito dal preparatore atletico Scavello, ha la possibilità di avere una rosa ampia e al completo per formulare l’undici titolare definitivo.

CORIGLIANO CALCIO, TESTATI TUTTI GLI UOMINI A DISPOSIZIONE

Sul terreno di Quattromiglia di Rende, tuttavia, lo stesso Andreoli ha testato tutti gli uomini a disposizione compresi i tre portieri e la squadra si è misurata su un terreno di gioco di terra battuta in virtù dello stesso rettangolo che troverà a Soveria. Per la cronaca la sfida è finita 12 a 1 per i coriglianesi con super Concialdi, autorete di cinque reti, seguito dalle marcature di Leta, De Marco, Varriale e dalle doppiette di Foderaro e Piemontese. Per bomber Piemontese ancora poco meno di un mese di stop forzato, causa squalifica, perché dal 3 novembre, sarà nuovamente impiegabili in gare ufficiali. Intanto, nella rifinitura del venerdì il tecnico della compagine jonica avrà ancora modo di inquadrare l’assetto e sciogliere qualche altro dubbio.

Commenta

commenti