Home / Attualità / Corigliano Calcio in cerca di riscatto contro il Licata

Corigliano Calcio in cerca di riscatto contro il Licata

Esaminata anche la seconda sconfitta consecutiva, la prima in trasferta, il Corigliano è chiamato alla rivalsa. Per la sesta d’andata, del gir. I di serie D, la formazione di mister De Sanzo riceverà, domenica prossima alle 15, il Licata. Sulla carta la disputa si presenta difficile vista la caratura dell’avversario. Coriglianesi che, nonostante diverse assenze, dovranno aspirare ad una prestazione redditizia per interrompere l’attuale digiuno. Dopo un avvio di torneo positivo e due brusche frenate la miglior medicina in questi casi è sempre la vittoria. Sugli spalti si conterà su un numeroso e caloroso pubblico per esortare al massimo risultato i biancazzurri. Incaricati per la direzione di gara l’arbitro Giacomo Casalini della sezione Aia di Pontedera e i collaboratori Andrea Blasiol di Bolzano e Pierpaolo Vitale di Salerno.

CASA BIANCOAZZURRA

Nuova settimana di preparazione per la comitiva coriglianese. Oltre alle ordinarie sedute anche il test in famiglia al giovedì per testare uomini e schemi. Mister De Sanzo ha provato diverse soluzioni in virtù delle tante assenze. Rifinitura fissata al sabato mattina dove il tecnico potrebbe schiarirsi gli ultimi dubbi. Sul versante organico, assenti per squalifica Catalano, Corso e Bettini mentre restano claudicanti e in forte dubbio diversi altri giocatori. Al sabato sarà resa nota la lista dei convocati mentre l’undici titolare per domenica si preannuncia ampiamente mutato.

L’AVVERSARIO

Il Licata, diretto da mister Campanella, applica abitualmente un 4-3-3 che può mutare in corsa e può contare su una rosa competitiva. Tra gli altri, in organico detiene giocatori come Ingrassia, Porcaro, Gallon, Adeyemo, Assenzio, Cassaro, Rizzo e Convitto. Non  ci saranno per squalifica altri due calciatori di spessore come  Maltese e Cannavò. Siciliani, reduci da un appassionante pareggio interno contro il Nola per 1 a 1, che si presentano con un ottimo ruolino di marcia: 11 punti frutto di 3 vittorie e 2 pareggi e nessuna sconfitta e con 10 gol fatti e 5 subiti. . Di contro Corigliano che arriva dall’insuccesso di Biancavilla e all’attivo detiene 7 punti in conseguenza di 2 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte con 5 reti realizzate e 6 incassate.


 

Commenta

commenti