Home / Breaking News / Corigliano Calcio: contro il Biancavilla seconda caduta stagionale

Corigliano Calcio: contro il Biancavilla seconda caduta stagionale

Seconda sconfitta consecutiva per il Corigliano che, alla quinta del gir. I di serie D, perde per 2 a 0 all’“O.Raiti”. Un diligente Biancavilla si impone su un nervoso Corigliano che, già privo degli squalificati Catalano e Talamo, perde per espulsione sul campo siculo anche Corso e Bettini.  La squadra di mister De Sanzo, infatti, pur partendo bene e costruendo qualche buona palla gol sparisce nella ripresa lasciando spazio agli avversari e soprattutto al nervosismo. Inquietudine che come sette giorni prima compromette andamento e rendimento della disputa.

Condotta su cui si dovrà riflettere e lavorare in vista del prosieguo del torneo dove servirà un Corigliano si grintoso ma meno “nervoso” e con un atteggiamento maggiormente costruttivo. In campo biancoazzurri con questo undici: La Cagnina, Infusino, Capuozzo, Corso, Zappala’, Strumbo, Nicodemo, Cosenza, Schena, Bettini e Cito. Per la cronaca, i biancoazzurri partono bene: al 7′ il Corigliano reclama un rigore per atterramento di Cosenza in area. Dopo due minuti Bettini sfiora l’incrocio dei pali.

Un minuto dopo la risposta del Biancavilla arriva con Graziano che va alla conclusione ma la palla finisce di poco sopra la traversa. Al 17′ gli etnei passano grazie a Graziano che entra in area, elude la marcatura di alcuni avversari e conclude in rete rasoterra alla sinistra di La Cagnina. Lo stesso Graziano da lì a poco dovrà lasciare il campo per infortunio. Al 30′ i coriglianesi rispondono con una verticalizzazione di Bettini che innesca un tiro incrociato di Cosenza ma sulla linea un difensore avversario allontana salvando porta e risultato. Nella ripresa, al 12’ biancavillesi al tiro dalla distanza con l’under Marcellino che si spegne sul fondo.

Sessanta secondi dopo arriva il raddoppio per i catanesi con Rabbeni che, ben servito nell’area di rigore da Lucarelli, insacca la seconda marcatura. Neanche un minuto dopo Corso, per proteste, viene allontanato dal campo. Biancavilla che sfiora anche il terzo gol in ben due circostanze con Lucarelli: al 25’ con sinistro a giro di che sfiora l’incrocio dei pali e al 28’ con una conclusione di destro al volo di poco fuori. Ospite che in inferiorità numerica non reagiscono e al 40’ perdono anche Bettini per somma di ammonizioni. Non succede più nulla e il Biancavilla porta a casa tre punti pesanti. Da martedì nuova settimana di lavoro per il Corigliano che in attesa di ritrovare tranquillità, uomini e fermezza dovrà preparare il primo di due turni casalinghi: domenica prossima contro il Licata e il 13 ottobre contro il Nola.


Commenta

commenti