Home / Breaking News / Il Corigliano Calcio atteso dalla difficile trasferta di Biancavilla

Il Corigliano Calcio atteso dalla difficile trasferta di Biancavilla

Analizzato e accantonato il primo ko in D, contro la Cittanovese, il Corigliano ha un altro ostacolo da affrontare. Per la quarta d’andata, del gir. I di serie D, gli uomini di mister De Sanzo, domenica prossima alle 15, saranno di scena all’ ”O. Raiti” di Biancavilla. La disputa si presenta insidiosa ma Cosenza e soci vorranno riscattare la prova opaca di sette giorni prima. Deputati per la direzione di gara l’arbitro Simone Trevisan della sezione di Mestre e gli assistenti Edoardo Salvatori di Tivoli e Niroy Emilio Gookooluk di Civitavecchia.

CASA BIANCOAZZURRA

Settimana di preparazione per la troupe coriglianese, tra campo, palestra e test al giovedì. Allenamento congiunto infrasettimanale questa volta contro la Juniores di mister Sarli, attesa sabato dal match interno allo “S. Rizzo” di Rossano contro il Gravina. Mister De Sanzo per l’occasione ha mischiato le carte offrendo spazio a tutti gli arruolabili. Rifinitura fissata al sabato mattina prima della partenza per il ritiro in Sicilia. Per domenica non ci saranno gli squalificati Talamo e Catalano, appiedati il primo per una giornata e il secondo per due turni, mentre dovrebbe tornare a disposizione dopo la squalifica Corso. Non si escludono altri forfait tra i numerosi claudicanti. Ad ore, comunque, sarà diramato l’elenco dei convocati mentre l’allenatore dei biancoazzurri, assenze alla mano, dovrà necessariamente rivedere l’undici titolare per domenica.

L’AVVERSARIO

Il Biancavilla come il Corigliano è un’altra matricola in D. La compagine catanese è un avversaria temibile ed è allenata dal tecnico Pidatella che applica sia il 4-3-3 che il 4-3-1-2. Tra i giocatori più rappresentativi ritroviamo Lucarelli, Ancione, Scoppetta, l’under Marcellino e capitan Viglianisi con quest’ultimo che però non sarà della gara causa per squalifica. Identico ruolino di marcia tra Biancavilla e Corigliano con 7 punti all’attivo frutto di 2 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Piccole differenze nello score con i coriglianesi con 5 reti realizzate e 4 subite e i siciliani con 4 gol siglati e 5 incassati.


 

 

Commenta

commenti