Home / Attualità / Il Corigliano Calcio attesa dalla vice capolista Savoia

Il Corigliano Calcio attesa dalla vice capolista Savoia

Dopo il ridestante successo interno contro la Palmese, il Corigliano è atteso da una trasferta proibitiva. Inanellati i tre punti utili per la lotta salvezza, nella ventiseiesima generale e nona di ritorno del gir. I di serie D, i coriglianesi saranno ospiti del Savoia. Rivale di prima fascia e ancora in corsa per insinuare il primato alla battistrada Palermo. Coriglianesi chiamati ad una prestazione maiuscola per opporsi agli oplontini e cercare di tornare a casa con un risultato positivo. Allo stadio “Alfredo Giraud”, domenica primo marzo, fischio d’inizio ore 15:00 e direzione di assegnata all’arbitro Lovison della sezione di Padova che sarà coadiuvato dagli assistenti Santini di Savoia e Mastrosimone di Rimini.
CASA BIANCOAZZURRA

Ordinaria settimana di fatiche per la compagine coriglianese. Preparazione svolta in questi giorni tra palestra e i campi dello “S.Rizzo”e lo “Sporting Center”. Gruppo concentrato sul prossimo e difficile turno dove mancheranno per squalifica Leonardi, appiedato per due turni, e Cenci, fermato per una giornata per somma di ammonizioni. Dovrebbero recuperare i difensori Colombatti e La Gamba per un reparto arretrato che nell’ultimo periodo è stato il vero tallone d’achille dei biancoazzurri. Sempre indisponibile per squalifica, invece, Strumbo per cui a marzo dovrebbe arrivare il responso del ricorso. Rifinitura prevista al sabato mattina prima della partenza per il ritiro. Nella stessa giornata attesa la lista dei convocati. Mister Mangiapane, frattanto, sta vagliando l’undici titolare da contrapporre al Savoia. La Juniores biancoazzurra, invece, dopo la bella vittoria sul Casarano, utile per restare in zona play-off, osserverà un turno di sosta e sarà nuovamente in campo sabato 7 marzo, ancora in casa, contro il Grumentum Val D’Agri .
L’AVVERSARIO

Il Savoia, seconda forza del gir. I di serie D, è allenata dal tecnico Parlato. Gli oplontini sin ora hanno avuto una marcia spedita, ipotecando il secondo posto in chiave play-off e conservando qualche chance per avvicinarsi al Palermo capolista. Occasione persa proprio domenica scorsa, causa il ko esterno contro l’Fc Messina per 1 a 0, che lasciano le distanze inalterate a sette lunghezze tra le prime due della classe. I campani solitamente adottato come modulo un 3-5-2 potendo contare tra gli altri su calciatori come capitan Poziello, Dionisi, l’ex Milan Osuji, Cerone, Scalzone e gli under Tascone e Rondinella. Non ci sarà per squalifica Oyewale . Il ruolino di marcia dei bianchi indica 53 punti frutto di 15 vittorie, 8 pareggi e 2 sconfitte di cui in casa 10 successi, 3 pareggi e nessun insuccesso. Di contro il Corigliano ha collezionato 25 unità in virtù di 7 successi, 4 pareggi e 14 ko di cui in trasferta 1 successo, 3 pareggi e 8 ko. All’andata finì 0 a 0.


 

Commenta

commenti