Home / Breaking News / Corigliano: bilancio, positivo incontro con Associazioni agricoltori

Corigliano: bilancio, positivo incontro con Associazioni agricoltori

DSC_1019Bilancio preventivo, partecipazione delle forze sociali e produttive, condivisione delle principali linee di indirizzo adottate dall’Esecutivo, appello al senso di responsabilità nel governo delle difficoltà finanziarie, delle emergenze cittadine, nel risanamento e nella programmazione virtuosa dei prossimi anni. Continuano, a Palazzo GAROPOLI, i proficui incontri promossi dal Sindaco Giuseppe GERACI.
Nella mattinata odierna il Primo Cittadino ha dialogato con i rappresentanti delle associazioni degli agricoltori. Per la COLDIRETTI era presente Stefano PIRILLO, per CONFAGRICOLTURA Parisio CAMODECA e per la CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTURA (CIA) Franco MAZZEI.
Esprime soddisfazione il Primo Cittadino per l’attenzione e la sensibilità dimostrate dalle tre sigle associative di produttori.
È questo – dichiara GERACI – lo spirito civico e costruttivo necessario per fare squadra, senza distinguo preconcetti e spesso paradossali, attorno all’esigenza di rimettere nella giusta direzione di marcia l’intera macchina comunale della nostra Città. A beneficio di tutti. Non può non essere considerato interesse diffuso – continua il Sindaco – studiare, valutare e trovare insieme le soluzioni migliori, per quanto difficili ed anche impopolari, per arrestare l’emorragia storica di risorse e, più in generale, la perdita di funzionalità subita fino ad oggi dall’istituzione pubblica in questa città. Corigliano deve riconquistare, anche dal punto di vista dell’autorevolezza della sua classe dirigente tutta e delle sue istituzioni, il peso ed il prestigio territoriale adeguato e proporzionato alle sue dimensioni, alla sua storia, alle sue potenzialità ed alla sua collocazione territoriale e regionale. È tale e tanta la mole di questioni aperte ma allo stesso tempo la quantità e qualità delle ambizioni e dei progetti di sviluppo ordinato e virtuoso che oggi sono in ballo per il destino della nostra Città che – conclude GERACI – nessuno dovrebbe sottrarsi da un esercizio di semplice buon senso, di onestà intellettuale e di cittadinanza attiva rispetto al passato ma soprattutto rispetto al futuro. Serve – chiosa – la collaborazione di tutti.
In vista dell’approvazione del bilancio, prevista per fine luglio, le rappresentanze degli agricoltori, preso atto dell’impostazione e delle criticità esposte dal Sindaco, si sono dichiarate disponibili a rafforzare la collaborazione con il Comune nell’interesse generale, riservandosi inoltre di proporre eventuali suggerimenti in vista dell’approvazione finale prevista per fine mese. – Puntare sull’aumento delle entrate, soprattutto per ciò che concerne la dismissione dei terreni comunali. È stata, questa, una delle proposte emerse e sollecitate dai protagonisti di questo secondo momento di incontro e condivisione su contenuti ed effetti previsti nella redazione del più importante documento finanziario dell’ente.
Gli incontri programmati proseguiranno domani MARTEDÌ 22 (sempre di mattina) a Palazzo GAROPOLI con CONFCOMMERCIO, CONFESERCENTI, CONFINDUSTRIA e l’UNIONE CONSUMATORI.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*