Home / Attualità / Corigliano: “Amici a 4 zampe”, adozione al via

Corigliano: “Amici a 4 zampe”, adozione al via

GABBIE VUOTE…LIBERI TUTTI. Le gabbie sono quelle della VARCA GROUP che ospita i cani di Corigliano; la libertà è, invece, la condizione che potrà essere restituita ai tanti cani trovatelli trasferiti da Corigliano alla struttura di Cassano allo Ionio. La campagna di sensibilizzazione per l’adozione (anche a distanza) dei cani inizia DOMENICA 4 GENNAIO 2015. Alle ORE 10,30 Ci saranno anche loro, gli amici a 4 zampe, al parco “Fabiana LUZZI” insieme ai volontari e all’Amministrazione Comunale. L’assessore all’ambiente Marisa CHIURCO: facciamoci un regalo; diamo una casa ai trovatelli e aiutiamo il Comune a pagare di meno.
GABBIE VUOTE…LIBERI TUTTI. È un’inversione di tendenza – dichiara la CHIURCO – quella che si mira ad effettuare con il regolamento delle adozioni. Vogliamo che il canile sia inteso come luogo di partenza e non come parcheggio, luogo isolato e lontano dove abitano storie tristi e cose alle quali non pensare; luogo dove si rinnova quel magico incontro tra uomo e cane. Il regolamento – aggiunge – si pone l’obiettivo di incentivare l’adozione dei cani randagi ritrovati e catturati sul territorio comunale, allo scopo di far decrescere il sovraffollamento presso le strutture di ricovero, con il duplice risultato di migliorare il benessere degli animali ricoverati, affidandoli a famiglie consapevoli e responsabili e limitare i costi del randagismo a carico della collettività e che non siano acquisiti per scopi non leciti, come combattimenti o sperimentazione scientifica.
Adozione a distanza. – È la possibilità offerta alle persone che vorrebbero un cane, ma che non sono nelle condizioni di tenerlo, di stabilire comunque un rapporto con l’esemplare da loro scelto tra quelli accuditi dal canile convenzionato. Il contributo mensile o annuale copre le spese di alimentazione dell’animale per il periodo richiesto.
L’adozione avviene attraverso la compilazione dei moduli, disponibili già da domani.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*