Home / Breaking News / Coppa Italia, Caffè Aiello Corigliano sconfitta in semifinale

Coppa Italia, Caffè Aiello Corigliano sconfitta in semifinale

caffè-aiello-5Caffè Aiello Corigliano 1
B-Chem Potenza Picena 3

parziali: 16-25, 25-21, 22-25, 12-25

Caffè Aiello Corigliano: Tomasello 4, Izzo 4, Banderò 19, Menicali 5, Taliani (L), Hrazdira 16, Mariano 9, Lavia, Calonico 3, Walker 2, Colarusso, Casciaro (L) Ne. All. Ricci

B-Chem Potenza Picena: Polo 9, Bonami (L), Partenio 2, Moretti 22, Tartaglione 10, Diamantini 10, Casoli 8, Alikaj NE, Miscio, Segoni NE, Quarta 3, Gemmi (L) NE. All. Graziosi

Arbitri: Lot e Saltalippi

NOTE: durata set 26′, 33′, 32′, 25′. Tot. 1H e 56′. Ace 4/6. Muri punto 11/11. Percentuale in attacco 38% / 46%. Percentuale in ricezione 28% / 32%. Spettatori 2000 ca.

La B-Chem Potenza Picena passa per 3-1 sul tappeto tricolore del PalaTricalle e conquista l’accesso alla finalissima della Del Monte Coppa Italia d’A2 in programma domani (ore 17, diretta RaiSport1). I due tecnici schierano i “sette” attesi e si parte con grande enfasi sia in campo che sugli spalti, dove le due tifoserie alternano cori e colori in favore dei propri beniamini.
Nel primo set gioca meglio la formazione di coach Graziosi che, dopo aver concesso i primi punti alla formazione calabrese (4-2), ritrova subito il bandolo della matassa e e ribalta la situazione (4-7). Il vantaggio di Potenza Picena aumenta fino al 6-12 che porta al primo time-out tecnico del match, con la Caffè Aiello che subisce troppo l’iniziativa dell’ex Tartaglione e la giornata positiva di Casoli e Moretti. I marchigiani corrono quindi via sul 13-21 e poi vanno a chiudere facilmente il set per 16-25. Nel secondo parziale la gara prende il verso rossonero. Sul turno dell’opposto brasiliano, Corigliano si porta sul 9-6, salvo poi allungare sul 12-7 grazie ad un errore in attacco di Tartaglione (confermato anche dalla novità del video ceck). Sul 20-12 è ormai chiaro che il set è in mano ai calabresi, che poi difatti se lo aggiudicano per 25-21 con un muro di Hrazdira. Nel terzo set c’è equilibrio fino al 9-12 in favore di Potenza Picena, che tenta l’allungo. Corigliano recupera fino al 15-14, che induce Graziosi al time-out, ma poi con un muro di Moretti la formazione marchigiana fa 16-19 e allunga nuovamente. Banderò riavvicina Corigliano (20-21), ma è solo un’illusione, poiché a seguire Ortona chiude il set 22-25.

Da segnalare il punto del 20-22 in favore di Ortona, inizialmente fischiato nel verso opposto dall’arbitro Lot (che non aveva visto un’invasione di Banderò a muro) e poi riassegnato a Potenza Picena dopo il video ceck. Nel quarto set Corigliano praticamente non gioca più. La formazione di Ricci va subito sotto (3-6). L’ace di Calonico del 5-7 resta l’unica reazione della Caffè Aiello, che poi presta completamente il fianco a Moretti e soci e in pochi istanti si ritrova sotto per 8-17. Un bel muro di Calonico su Diamantini porta Corigliano a -9 (11-20), ma poi la formazione di Graziosi allunga su un impietoso 12-25 che la lancia in finale nel tripudio del pubblico amico.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*