Home / Attualità / Contrattazione, a Rossano sindacato sul piede di guerra

Contrattazione, a Rossano sindacato sul piede di guerra

contrattazioneSindacato sul piede di guerra. La rappresentanza sindacale unitaria aziendale si rivolge al presidente della commissione trattante Nicola Midonno e al sindaco di Rossano Stefano Mascaro. Affinché si dia inizio alla contrattazione decentrata per l’annualità 2017 e all’applicazione dei contratti integrativi aziendali 2015-2016. Secondo le parti sociali si ritiene «ingiustificabile la mancata applicazione dei contratti integrativi aziendali. I quali nonostante siano stati sottoscritti e completi in ogni adempimento tecnico-contabile, rimangono sospesi senza giustificati motivi.

CONTRATTAZIONE, NON SI ESITERA’ A RICORRERE AL GIUDICE DEL LAVORO

Tali ritardi nel provocare la mancata liquidazione delle spettanze economiche al personale dipendente, dovute a prestazioni già svolte nelle citate annualità» fanno si che i dipendenti della macchina comunale si sentano poco gratificati nell’ambito delle proprie attività lavorative e non solo da un punto di vista economico. Il tutto rischia di ledere la qualità delle prestazioni interne all’ente. Se tali atteggiamenti dovessero procrastinarsi il sindacato non esiterà a ricorrere al Giudice del lavoro per vedersi riconosciute le proprie spettanze.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenta

commenti