Home / Attualità / Consorzio di Bonifica: gruppi di lavoro formati da giovani professionisti

Consorzio di Bonifica: gruppi di lavoro formati da giovani professionisti

Grande entusiasmo, energia e volontà di fare bene sono le qualità che caratterizzano il nuovo gruppo di lavoro, avviato  dal  che si unisce a quello già costituito in precedenza e pienamente operativo. E’ formato da giovani specializzati che occuperanno e qualificheranno i Settori consortili: dall’area tecnica a quella amministrativa, in ragione delle attività portate avanti dal Consorzio e che comunque si intendono consolidare.

Un’importante novità è quella dell’Ufficio Unico di Progettazione, diretto al rafforzamento della pianificazione unica a livello comprensoriale e alla redazione di progettazione strutturata in ambito multidisciplinare e mirata alla crescita economica, culturale, sociale e tecnologica del territorio, nonché di tutte le correlate attività funzionali in fase esecutiva di avanzamento dei lavori.

Un’iniezione di personale giovane che entra a far parte dell’Ente e resa possibile, oltre che dalla numerosa quiescenza dell’organico cha ha cessato il rapporto di lavoro con il Consorzio nell’ultimo triennio, anche in considerazione alla pubblicazione del bando Mipaaf sul Fondo Sviluppo e Coesione relativo agli interventi nel campo delle infrastrutture irrigue, bonifica idraulica e difesa delle esondazioni, bacini di accumulo e programmi collegati di assistenza tecnica e consulenza” per il finanziamento della Progettazione Integrata Strategica di Rilevanza Nazionale di cui l’80% è destinato alle Regioni del Sud e che permetterà di svolgere molteplici attività nel campo della bonifica.

Il Presidente del Consorzio, Marsio Blaiotta, ringraziando l’Anbi Nazionale che da sempre sostiene e supporta l’Ente in ogni fase decisiva, esprime soddisfazione per questo ulteriore passo in avanti. “Con questo ricambio generazionale e quindi l’inserimento di nuovi giovani professionisti all’interno dell’ente – afferma – riusciremo a garantire un sempre migliore servizio, proseguiremo nella realizzazione di importanti progetti per l’infrastrutturazione irrigua che è un asset strategico per garantire prospettive di qualità e reddito alla nostra agricoltura e naturalmente soddisfare maggiormente le esigenze territoriali che vengono dalle aziende agricole e dalle Amministrazioni Comunali.

La presenza produttiva dei giovani nel mondo del lavoro è importante per la crescita della nostra Regione. Bisogna motivarli, credere nelle loro capacità e fare in modo che possano realizzare i propri sogni nella terra di appartenenza, soprattutto in un momento particolare come quello che stiamo vivendo, in cui molti di loro, non trovando vie d’uscita, sono costretti ad emigrare, per lo più all’estero, in cerca di lavoro e di futuro. Abbiamo avuto il coraggio di investire, di cambiare e superare il precariato che attanaglia soprattutto il nostro Mezzogiorno, stimolando e lanciando una sfida a questi giovani, che dopo anni di studi e sacrifici, devono poter realizzare i propri sogni e aspirazioni lavorative. Il nostro Consorzio – conclude Blaiotta – nonostante abbia comunque ancora tanta strada da fare, pone le basi per crescere nel migliore dei modi e noi ci impegneremo al massimo per raggiungere il livello di qualità che il nostro territorio merita”.


Commenta

commenti