Home / Attualità / Congelare la forte migrazione per lavoro dei giovani

Congelare la forte migrazione per lavoro dei giovani

migrazione per lavoro

Il sindaco di Rossano, Stefano Mascaro

L’obiettivo è quello di frenare la forte migrazione per lavoro verso il Nord. Si provano tutte le strade, tra queste l’intercettazione di finanziamenti pubblici a favore di giovani e imprese. Sul tema è intervenuto il sindaco Stefano Mascaro nel corso del workshop sui piani locali per il lavoro, opportunità e incentivi. Il tutto nell’ambito del programma “PIANO DI SVILUPPO LOCALE TERRE JONICO SILANE, svoltosi nella Sala Rossa di Palazzo San Bernardino, nel centro storico. L’iniziativa è stata organizzata dall’Ufficio Europa comunale in collaborazione con il Dipartimento formazione e lavoro della Regione Calabria.

FORTE MIGRAZIONE PER LAVORO DEI GIOVANI

«È un progetto ambizioso – ha esordito Serena Flotta, assessore all’internazionalizzazione e alla programmazione – e che mira a rendere competitivo il nostro territorio. Rossano, comune capofila, coordinerà le fasi di informazione ed assistenza per tutti e 19 i comuni coinvolti. Continuiamo a stimolare lo sviluppo economico locale per rendere attraente il territorio dal punto di vista degli investimenti produttivi, facendo crescere economia e lavoro. Il PLL è una sperimentazione della coesione territoriale e del dialogo. Il nostro obiettivo è incrementare le politiche attive ed avviare un percorso di superamento e cambiamento – ha concluso – creando un rapporto diretto tra i cittadini, rappresentati dagli imprenditori e i dirigenti regionali. Il progetto – ha spiegato Benedetta De Vita, responsabile dell’Ufficio Europa – è partito nel 2013. Ed è partito dal basso. Abbiamo individuato le esigenze del territorio ed i bisogni dei cittadini stimolando l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. In una prima fase si è cercato di focalizzare un unico settore comune a tutti i territori (centro storico, risorse naturalistiche, gastronomia).

FONTE:LA PROVINCIA

Commenti