Home / Breaking News / Confindustria Cosenza, indignazione corale per intimidazione a villaggio turistico

Confindustria Cosenza, indignazione corale per intimidazione a villaggio turistico

dirigenti di Confindustria CosenzaL‘incendio doloso che ha distrutto una grande parte del Green Village, centro turistico d’eccellenza di Sibari, preoccupa ed indigna i vertici di Confindustria Cosenza.
Nell’esprimere piena solidarietà alla proprietà ed ai lavoratori del villaggio per il sopruso ed il danno subito, il Presidente Natale Mazzuca sottolinea che «il fatto, già gravissimo in sé, lo diventa ancora più perché si registra a poche settimane dall’apertura della nuova stagione turistica. Pensare alle gravissime ripercussioni che si determineranno per i titolari e per le centinaia di maestranze impegnate nell’attività turistica lascia l’amaro in bocca, soprattutto considerata la scarsità di posti di lavori che si contano alle nostre latitudini. Una ulteriore ragione perché l’indignazione diventi corale ed assoluta!».
Per i dirigenti di Confindustria Cosenza la strada da percorrere è quella dell’affermazione della cultura della sicurezza e della legalità, in tutti i territori, coinvolgendo tutti i cittadini, le categorie produttive, le organizzazioni sindacali, il terzo settore, il mondo della scuola, della ricerca e della formazione.
«E’ un problema che riguarda il Paese – conclude il presidente di Confindustria Cosenza ed Unindustria Calabria, Natale Mazzuca – e  la Calabria in particolare. Non riusciremo a crescere e svilupparci se avremo intorno al collo il cappio di chi uccide quello che di buono si cerca di costruire, con fatica, impegno, sforzi personali e collettivi».

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*