Home / Breaking News / Con la cultura si mangia

Con la cultura si mangia

di MAGRITTE

Il museo della liquirizia Amarelli

Il museo della liquirizia Amarelli

111.106 paganti in più nei 16 luoghi culturali pubblici in Calabria con un aumento del 947,45% degli introiti. Più 108,2% rispetto al 2013. Secondo lo stesso Ministero per i Beni Culturali si tratta di un dato sbalorditivo, dovuto essenzialmente alla riapertura del Museo di Reggio Calabria e dei suoi Bronzi di Riace. Con un aumento del 1.601% di pubblico. Tradotto: con la cultura si mangia! Funziona. E può funzionare ovunque. Anche e soprattutto nella Sibaritide. Dove, però, il primo della classe (per numero di visitatori) è ad oggi un museo non pubblico ma aziendale, per di più ad ingresso gratuito. L’Amarelli di Rossano viaggia, infatti, sui circa 50 mila visitatori annui rispetto ai 12 mila circa del Diocesano per il Codex e del Museo di Sibari o i circa 13 mila del Castello di Corigliano. Cosa non funziona? Il costo del biglietto o forse il management, il marketing e la comunicazione? E se si sperimentasse un biglietto unico giornaliero per tutti?

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*