Home / Breaking News / Il comune di Longobucco vince il premio “Spendere senza soldi”

Il comune di Longobucco vince il premio “Spendere senza soldi”

IMG_3733Spendere senza soldi è un progetto di Kyoto Club, realizzato con il sostegno della Fondazione Cariplo, che ha l’obiettivo di informare gli amministratori locali e gli operatori tecnici sugli strumenti di finanziamento nel settore energetico-ambientale, grazie a un aggiornamento di contenuti, una classificazione degli strumenti, sia in base alla bontà degli stessi, sia considerando l’incidenza sui vincoli del Patto di Stabilità.
Nell’ambiti5 del progetto, Kyoto Club, con il patrocinio di ACRI (Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa), Banca Etica e Coordinamento delle Agende 21 Locali, ha promosso il Premio di eccellenza “Spendere senza soldi+”, rivolto ai Comuni che, negli anni 2010-2013, hanno investito con proprie risorse, generando investimenti di terzi nell’ottica dello sviluppo sostenibile.
La cerimonia di premiazione, che si è svolta oggi a Rimini nell’ambito dell’evento fieristico Ecomondo-Key Energy, ha visto protagonisti i comuni che hanno promosso degli interventi nell’ottica dello sviluppo sostenibile e che si sono distinti per la maggiore leva finanziaria realizzata, vale a dire il migliore rapporto tra investimento effettuato con risorse proprie e capacità di generare investimenti di terzi. Le amministrazioni locali premiate oggi – ha sottolineato Roberto Calabresi, Responsabile attività educative di Kyoto Club – dimostrano di aver intrapreso un cammino virtuoso, favorendo percorsi locali di sviluppo energeticamente efficienti e sostenibili. I progetti vincitori hanno dimostrato di essere in grado di cogliere le opportunità offerte dagli strumenti di finanziamento in ambito energetico-ambientale, con il fine dello
sviluppo economico sostenibile del proprio territorio.”
“È auspicabile che ‘Spendere senza soldi+’ dia un forte segnale agli enti locali, per convincerli ad abbandonare la logica del contributo/finanziamento a fondo perduto, ha sottolineato Karl-Ludwig Schibel, Presidente Climate Alliance e membro del comitato scientifico del Premio ‘Spendere senza soldi+”’. “I Comuni vincitori del Premio hanno individuato la strada giusta, per cogliere le opportunità ma anche la
necessità – vista la limitatezza delle risorse disponibili – di indurre un vero cambiamento nel modo di produrre e consumare energia con forme innovative di finanziamento”, ha concluso Schibel,
La Fondazione Cariplo ha sostenuto per il secondo anno l’iniziativa di Kyoto Club. “Spendere senza soldi è in linea con le attività promosse dalla Fondazione in campo energetico, perché si focalizza sulla realizzabilità concreta degli investimenti energetici sotto il profilo finanziario” – conferma Elena Jachia, Direttore del settore Ambiente della Fondazione Cariplo. “II Premio, e il relativo sito web, contribuiranno a dare visibilità a esempi utili per tutti i Comuni che hanno aderito al Patto dei Sindaci, molti dei quali hanno redatto o stanno redigendo i Piani d’azione per l’Energia Sostenibile (PAES) con il sostegno della Fondazione Cari pio.”
La premiazione è stata suddivisa in quattro categorie e ha visto come vincitori i seguenti comuni:
Comune di Casole d’Elsa e Longobucco (a pari merito)
Categoria Comuni fino a 5.000 abitanti
Comune di Este
• Categoria Comuni da 5.001 a 20.000 abitanti
Comune di Cittadella
Categoria Comuni da 20.001 a 90.000 abitanti
Comune di Udine
Categoria Comuni oltre i 90.000 abitanti
Comune di Verona
Menzione speciale Categoria Comuni oltre i 90.000 abitanti
Il Comitato'” scientifico del Premio “Spendere senza soldi” è così costituito: Gianni Silvestrini, Direttore scientifico Kyoto Club, Annalisa Corrado, Responsabile divisione impianti ed efficienza energetica industriale AzzeroC02, Monica Frassoni, Presidente della European Alliance to Save Energy, Karl-Ludwig Schibel, Coordinatore Alleanza per il Clima Italia, Silvia Zamboni, giornalista ambientalista. Il coordinamento tecnico è costituito da: Roberto Calabresi, Enrico Marcon e Clementina Taliento (Kyoto
Club).
Grande soddisfazione a nome del Comune di Longobucco è stata espresso dall’Assessore alle politiche energetiche Giuseppe Davide Federico che ha ritirato il premio assegnato in sostituzione del sindaco dr. Luigi Stasi, insieme al progettista arch. Francesco Campana e all’ing. Gianfranco DeLuca e dr. Mauro Lancia in rappresentanza dell’Impresa esecutrice dei lavori di efficentamento energetico degli edifici ATI Enersolare Esco-Artedile srl.
“Ringrazio il Kyoto Club per il prestigioso riconoscimento che premia il lavoro svolto dagli anni da questa amministrazione. Un ringraziamento particolare va inoltre per il costante impegno in tema al Responsabile dell’Ufficio Tecnico, ing. Giuseppe Felicetti e all’Arch. Francesco Campana progettista e direttore dei lavori dei progetti premiati.

Commenta

commenti

1 Commento

  1. Domenico Pirillo

    Complimenti all’ Ing. De Luca ed a tutto lo staffff

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*