Home / Attualità / Comune di Corigliano, morte del giovane Andrea Forciniti: oggi lutto cittadino dalle ore 17,30

Comune di Corigliano, morte del giovane Andrea Forciniti: oggi lutto cittadino dalle ore 17,30

Comune di Corigliano. Per onorare la memoria del giovane Andrea Forciniti, prematuramente scomparso martedì 6 febbraio, il sindaco Giuseppe Geraci indice il lutto cittadino.

“Profondamente costernato per la ferale notizia del tragico decesso del giovane Andrea Forciniti, sentiti i miei più stretti collaboratori, ho ritenuto opportuno proclamare, per il giorno delle esequie, il lutto cittadino. Ciò quale segno di solidale vicinanza alla famiglia e, in particolare, ai figlioletti e interpretando il sentimento della nostra comunità, ancora una volta provata per tale perdita”. Il Sindaco Geraci, quindi, ha proclamato per oggi 8 febbraio 2018, dalle 17.30 e per tutta la durata delle esequie, il lutto cittadino”.

MORTE ANDREA FORCINITI: DI SEGUITO IL DECRETO

 Il Sindaco

premesso che nella serata di martedì 02.2018, il giovane Andrea Forciniti, di anni 33, papà di due figli in tenerissima età, perdeva tragicamente la vita in un gravissimo incidente stradale sulla S.S. 106; attesa la volontà di esprimere alla famiglia, il più profondo senso di cordoglio di una comunità, profondamente colpita e sgomenta dal tragico evento che ha colpito la famiglia e che già ha avuto vasta eco e attestazioni di solidarietà da ogni dove; preso atto che la cerimonia funebre verrà celebrata oggi 08 febbraio 2018 alle ore 17.30 nella chiesa di S. Francesco di Paola in Corigliano Centroritenuto doveroso ed opportuno, interpretando il comune sentimento dell’intera popolazione, proclamare il lutto cittadino in segno di profondo rispetto e di sentita partecipazione al cordoglio; visti i poteri conferiti al Sindaco dall’Ordinamento degli Enti Locali,

DECRETA

la proclamazione del Lutto Cittadino giovedì 08 febbraio 2018 dalle ore 17,30, in concomitanza con la Cerimonia Funebre e fino al termine della stessa.

INVITA

tutti i cittadini, gli Enti, le attività commerciali e produttive, le organizzazioni sociali e culturali, ad esprimere la propria adesione al lutto nelle forme ritenute più opportune anche per favorire la partecipazione alle esequie e ad adottare comportamenti conformi al comune sentimento della Città.

 

Commenta

commenti