Home / Attualità / Comitato Magna Graecia: “Sull’Aeroporto Mundo è fuorviante”

Comitato Magna Graecia: “Sull’Aeroporto Mundo è fuorviante”

Il comitato della Magna Graecia boccia l’idea di Franco Mundo sull’Aeroporto di Sibari: «pur rispettando e ritenendo legittima qualsivoglia tipologia di proposta, purché non speculare,  si sarebbe aspettato una iniziativa di vero coinvolgimento delle popolazioni per una sacrosanta battaglia che veda il riconoscimento giuridico di due capoluoghi a Nord Corigliano Rossano e a Sud Crotone tale da portare a termine la nuova provincia a saldo zero per lo Stato di circa 420mila abitanti, sotto la denominazione di Magna Graecia».

Il Comitato ricorda: «La Magna Graecia ha già un suo aeroporto, ed è quello di Sant’Anna. La grande battaglia è quella di dotare l’arco jonico di infrastrutture snelle e innovative: ss.106, tratta ferrata e vie del mare. L’obiettivo è raggiungere Crotone in 40/50 minuti max. Ipotizzare un contratto con le compagnie di navigazione, in attesa della realizzazione di una statale 106 a 4 corsie e dell’elettrificazione della ferrovia, mediante l’impiego di aliscafi da e per Crotone (e con la vicina Puglia) potrebbe rappresentare un primo vero cambiamento».

Inoltre, tengono a precisare: «in questo contesto un aeroporto a Sibari non avrebbe il supporto necessario per il suo mantenimento, oltre alle arcinote difficoltà riscontrate in passato per la sua realizzazione. E se si tiene conto dello stato di crisi che attraversa il nostro Paese, la proposta di Mundo non può che ritenersi una boutade.  Basta dare uno sguardo all’aviosuperficie di Pisticci o a quella di Scalea, vere e proprie lande desolate, per rendersi conto che dobbiamo puntare e rafforzare l’esistente. Il comitato coglie l’occasione per chiedere al candidato Mundo un incontro chiarificatore sul punto in questione e sul progetto Magna Graecia in particolare».


 

Commenta

commenti