Home / Attualità / Il Coni premia il Comune di Civita per il suo grande senso di accoglienza

Il Coni premia il Comune di Civita per il suo grande senso di accoglienza

CIVITA Il comune di Civita, nei giorni scorsi, nel corso della cerimonia annuale di premiazione organizzata dal Coni Point di Cosenza e denominata “Il CONI incontra i suoi campioni”, è stato premiato per aver accolto sul suo territorio alcuni eventi promossi dalla sezione Coni di Cosenza e, soprattutto, per il suo grande senso di ospitalità dimostrata nel corso di questi eventi. Nei giorni scorsi, sul palco del cinema “A.Tieri” tra gli atleti e le squadre che si sono distinti  per i risultati ottenuti nella stagione sportiva 2017/2018, c’era anche il sindaco di Civita, Alessandro Tocci, a ritirare un riconoscimenti assegnato  dal Coni cosentino. Nel corso della  festa dello sport cosentino, il sindaco di Civita, Alessandro Tocci, è stato premiato per aver accolto, il 21 luglio scorso, nel bellissimo borgo arberësh, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano e geosito Unesco, una riunione di Giunta del Comitato Regionale del Coni  tenutasi presso la sala consiliare del Comune.

“Il 21 luglio scorso la comunità di Civita, grazie al Coni regionale e Provinciale e grazie, soprattutto,  alla fiduciaria per il Pollino, Anna De Gaio, che ha fortemente voluto che la riunione della giunta si tenesse nella nostra aula consiliare, ha vissuto una giornata meravigliosa di sport e di tradizioni popolari. Solo un mese dopo, il 20 agosto, – ha ricordato il sindaco Tocci nel suo breve intervento  – Civita è stata colpita da una tragedia immane che ha fatto dieci vittime.


Da quel giorno nella mia comunità la vita è cambiata. Solo adesso stiamo recuperando e stiamo tentando di ritornare a essere quello che eravamo. Civita, in quei giorni, da tutti ha ricevuto segnali d’affetto,  anche il Coni, a cui va il mio ringraziamento, ci è stato molto vicino e di questo vi sono molto grato”.  Il sindaco Tocci, in segno di riconoscenza, nel corso della sua premiazione, ha consegnato ai rappresentati del Coni il calendario 2019 realizzato dall’amministrazione comunale di Civita e che “vuole essere un tassello della rinascita di Civita. Un lavoro semplice, ma molto carico di significato – ha sottolineato il sindaco Tocci – realizzato da due giovani civitesi Francesco Saverio Paternostro, autore dei dodici scatti, uno per ogni mese, raffiguranti alcuni squarci suggestivi del borgo italo – albanese, e di Lidia Marchianò che ha realizzato la grafica, elegante e raffinata, che, pur se vivono fuori, portano il loro paese sempre nel cuore”. “Siamo noi che ringraziamo la comunità di Civita e il suo sindaco – ha affermato il presidente del Coni regionale,  Maurizio Condipodero –  per averci accolto veramente in un modo incredibile. Noi siamo degli sportivi, vogliamo trasferire i nostri valori anche alla Comunità di Civita. Noi siamo abituati a cadere molte volte. ma ci rialziamo sempre e questo – ha concluso – deve succedere alla comunità di Civita, deve rialzarsi ed essere più forte di prima”.

Commenta

commenti