Home / Amministrative 2019 / Civico e Popolare: apprezzamento per il sostegno di Mascaro

Civico e Popolare: apprezzamento per il sostegno di Mascaro

Nella serata di ieri, tramite una nota stampa, Stefano Mascaro ha rotto gli indugi è ha dichiarato il suo sostegno alla candidatura di Promenzio

All’indomani della lettera dell’ex sindaco di Rossano Stefano Mascaro, in cui ha confermato l’appoggio a Gino Promenzio, è arrivata la nota stampa del movimento Civico e Popolare.

La coalizione a sostegno dell’ortopedico originario di Schiavonea dichiara: «a quanti esprimono o, peggio, alimentano dubbi sulla presenza e sull’importanza del voto di opinione per un candidato sindaco piuttosto che per un altro noi rispondiamo che il voto di opinione, libera espressione dei propri convincimenti e delle proprie valutazioni, non soltanto c’è ed è diffuso ma che sta crescendo e sarà determinante per la vittoria democratica di Gino Promenzio. Ne sono convinti promotori, sostenitori, coordinatori e simpatizzanti della coalizione Civico e Popolare che colgono l’occasione per esprimere unanime soddisfazione e compiacimento per la bella e sentita dichiarazione che Stefano Mascaro, ultimo sindaco dell’estinta Città di Rossano ha voluto condividere pubblicamente a sostegno di Promenzio Sindaco».

Infine, Civico e Popolare si concentra sulle parole dell’ex sindaco bizantino: «Al di là di ogni altra valutazione, ciò che abbiamo apprezzato di più nelle parole di Mascaro – continuano – è stato l’aver privilegiato e promosso senza politichese un metodo di analisi e di confronto dialettico, politico e perfino culturale che sa e vuole mettere da parte ogni forma di condizionamento nella scelta dei prossimi uomini ed indirizzo di governo locale. L’intera Coalizione è, quindi, grata a Mascaro per la qualità del messaggio con il quale egli, con ribadite eleganza e sobrietà, da riconosciuto protagonista della fusione e della vita politica e culturale del territorio ha inteso contribuire ad una campagna elettorale importante che avrà bisogno fino alla fine di analoghi stimoli e valori aggiunti».


Commenta

commenti