Home / Attualità / Cittadinanza e crescita, il Comune di Campana investe su sociale e sport

Cittadinanza e crescita, il Comune di Campana investe su sociale e sport

COMUNE DI CAMPANA Sociale e sport, due elementi che connotano la vita di ogni cittadinanza e che possono e devono aver parte dell’agire amministrativo di ogni comunità. In quest’ottica si collocano gli ultimi interventi della giunta comunale, tesa a portare avanti un processo di modernizzazione e miglioramento della qualità della vita dei cittadini campanesi, che hanno al centro proprio i bisogni sociali e lo sport. Una prima deliberazione ha avuto infatti come oggetto una delicata situazione riguardante la carenza di assistenza fisica all’interno delle istituzioni scolastiche per uno studente con disabilità. In sinergia con il mondo del volontariato, in particolar modo con l’Auser, il Comune è intervenuto concedendo un contributo economico all’associazione affinché possa proseguire nella sua opera di assistenza fisica.

 “É intollerabile che un nostro concittadino non abbia garantiti i propri diritti – ha ribadito il sindaco Chiarello – gli strumenti per sostenere le disabilità ci sono ma non vengono messi in pratica. Per fortuna le falle del pubblico vengono spesso e volentieri tappate dal volontariato, e non possiamo non ringraziare l’Auser per il prezioso lavoro che sta svolgendo nel cercare di garantire un percorso scolastico sereno a chi affronta già molte difficoltà nella propria vita. Sin dal mio insediamento nel 2015 ho avuto modo di constatare quanto fosse difficile la situazione e per intervenire tempestivamente ho disposto l’acquisto di un veicolo adibito al trasporto disabili che potesse garantire la continuità scolastica al ragazzo. Da qui poi l’individuazione insieme all’Auser del percorso di sostegno che anche per quest’anno orgogliosamente riusciremo a portare avanti ”.

 Anche sul fronte dello sport l’Amministrazione è intervenuta per garantire che una tradizione storica e sociale, rappresentata dall’Associazione Calcio Campana, non andasse perduta. Il comune ha stanziato infatti un contributo per far fronte all’iscrizione della squadra al campionato e non disperdere un piccolo ma simbolico pezzo del patrimonio storico locale.

Commenta

commenti