Home / Breaking News / Chieste dimissioni dell’on. Bevacqua per fondi alluvione

Chieste dimissioni dell’on. Bevacqua per fondi alluvione

alluvione-5Marco Martino, coordinatore Nazionale Giovani Udc, Michele Guerrieri, portavoce Nazionale Giovani Udc, affidano ad una nota le proprie riflessioni sulla gestione dei fondi relativi agli episodi alluvionali che hanno colpito il cosentino: “L’On Bevacqua dovrebbe dimettersi, insieme all’ Assessore Antonietta Rizzo, per non aver vigilato sui fondi per l’ alluvione di Corigliano e Rossano. È arrivato il momento anche in Calabria di assumersi le responsabilità politiche dei fatti. La nota di Bevacqua, sembra quasi un’ attacco alla nostra denuncia, e definirla strumentale significa che la Regione Calabria è troppo lontana dalla voce dei calabresi. Il sottosegretario Lotti, non parla nella sua nota dei 14 milioni, e dalla nota stampa di Bevacqua si legge dell’ iter da completare della regione da inviare al Governo. Non si poteva monitare prima la vicenda? Su questo caso non abbiamo neanche sentito il parere dell’ assessore Rizzo, che evidentemente è in silenzio stampa per il grave autogol targato tutto Partito Democratico. La Regione ora si svegli velocizzi l’ iter, perché gli abitanti della sibaritide non possono aspettare le inadempienze dei governi regionale e nazionale. Rivolgiamo inoltre questo appello, questa voce di una Calabria oppressa ed esclusa dalla delibera 40, dove vi sono stanziati 800 milioni di euro finalizzati al riconoscimento di contributi per i danni subiti dalle abitazioni private e dalle attività economiche a causa di calamità, anche al ministro Gianluca Galletti, uomo politico non rappresentativo dell’ Udc, che ha saputo ben annunciare sviluppo e crescita nel settore ambientale, dove si registrano dati da retrocessione per la Calabria, non solo per la cancellazione dei fondi per l’ alluvione ma anche per il grande problema dei depuratori in alcune località turistiche delle nostre straordinarie coste. Dati di goletta verde nemmeno commentati dal ministro all’ ambiente, dove la Regione si è trovata di nuovo al centro di una emergenza, l’ ennesima irrisolta da questo Governo guidato da Mario Oliverio”.

Commenta

commenti