Home / Attualità / CGIL, “Lavoro è Legalità”: il 23 gennaio Susanna Camusso a Castrovillari

CGIL, “Lavoro è Legalità”: il 23 gennaio Susanna Camusso a Castrovillari

“Lavoro è Legalità” è il tema dell’iniziativa organizzata dalla CGIL Pollino Sibaritide Tirreno che si terrà a Castrovillari, martedì 23 gennaio alle ore 16:00, presso il Protoconvento francescano – teatro Sybaris. Già il titolo porta a riflettere, chiamando a responsabilità Istituzioni e forze sociali, iscritte ed iscritti, lavoratrici e lavoratori, e getta le basi per un ragionamento concreto, serio e sinergico
sulle politiche di crescita e di sviluppo di questo comprensorio calabrese che soffre a causa dell’impoverimento del tessuto imprenditoriale ed del depauperamento del comparto agricolo, settori trainanti sino a qualche tempo fa. Sarà il momento per continuare a gridare la forte richiesta di programmazione del piano per il lavoro nel territorio e, più in generale, in Calabria, che riporta all’urgenza del rilancio occupazionale, unica via di riscatto sociale e di crescita culturale.

CGIL: PUNTARE ALLA VALORIZZAZIONE DI CIO’ CHE ABBIAMO

La valorizzazione del nostro notevole patrimonio artistico, naturalistico e culturale, la programmazione formativa di professionalità adeguate, il diritto alla salute, la politica del welfare
che guarda ai reali bisogni dei cittadini, soprattutto di quelli in difficoltà, consentirebbero ai
territori interni (e la Calabria – per la CGIL – è tutta un’area interna, viste gli inadeguati servizi e le
quasi inesistenti infrastrutture) che vivono il gravissimo fenomeno dell’abbandono e dello
spopolamento, di rivivere riducendo – di fatto – i processi di emigrazione dei nostri giovani,
nuovamente registrati in questi ultimi giorni.

CGIL: CONCLUDE I LAVORI IL SEGRETARIO GENERALE SUSANNA CAMUSSO

All’evento, introdotto dal Segretario Generale della CGIL comprensoriale, Giuseppe Guido,
interviene il segretario Generale CGIL Calabria, Angelo Sposato, e partecipa il Segretario
Generale della CGIL, Susanna Camusso. Altri apporti alla discussione saranno del Presidente del
Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, e del sindaco del Comune di Roseto Capo
Spulico, Rosanna Mazzia, nonché di rappresentanti delle lavoratrici e dei lavoratori del territorio.

FONTE COMUNICATO

Commenta

commenti