Home / Attualità / Cgil, avviato un percorso ANPI nel territorio Esaro-Pollino

Cgil, avviato un percorso ANPI nel territorio Esaro-Pollino

cgilIn una nota a firma di Maria Pina Iannuzzi, presidente ANPI “Paolo Cappello”, e di Giuseppe Guido, segretario generale Cgil Pollino Sibaritide Tirreno, si informa che si è tenuto a Castrovillari, nella sede della CGIL comprensoriale, l’incontro tra l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) “Paolo Cappello” e la CGIL Pollino Sibaritide Tirreno. Nel momento di crisi politica e di valori che l’Italia sta vivendo risulta fondamentale riaffermare i principi fondanti della nostra Costituzione e della Resistenza. Che sono bagaglio condiviso per l’associazione e l’organizzazione sindacale. L’auspicio è quello di creare un rapporto ancora più fecondo e di costante impegno. Con l’obiettivo di custodire la memoria della Resistenza; e per lottare, fianco a fianco, per le disuguaglianze sociali, per la dignità del lavoro, per l’accoglienza e l’integrazione. E ancora per tutte le sfide che il mondo moderno ci impone.

CGIL, EMERSA ESIGENZA DI ARTICOLARE L’ANPI SUL TERRITORIO

È emersa con forza l’esigenza di articolare l’ANPI sul territorio attraverso la creazione di un percorso formativo, per arrivare poi alla costituzione di una sezione Esaro-Pollino. Il coordinamento, in questa fase, viene affidato al compagno Nino Rubini. Nella sede della Cgil comprensoriale a Castrovillari, via Alfano n°12, sarà allocata la nuova realtà ANPI.

La sezione diventerà insostituibile bacino di energie per coltivare la cultura antifascista attraverso l’azione, il monito e la condivisione della memoria, e al contempo luogo di diffusione, soprattutto per le giovani generazioni, dei principi della Costituzione, affinché essi divengano elementi essenziali nella formazione e nella pratica quotidiana.

Commenta

commenti