Home / Breaking News / Cfs, taglio abusivo nell’area protetta del Pollino

Cfs, taglio abusivo nell’area protetta del Pollino

corpo-forestale-dello-statoGli Agenti del C.F.S. di Campotenese (CS) e Papasidero  (CS), durante l’attività di controllo del territorio volto a reprimere eventuali illeciti commessi nell’Area Protetta del Pollino, rinvenivano un’area oggetto di taglio di piante di alto fusto di Pioppo senza autorizzazione in località “San Nicola – Valle Palazzo” del Comune di Orsomarso (CS).
Lo stesso era stato realizzato sulle sponde del Fiume Lao, in zona sottoposta a vincolo idrogeologico, vincolo paesaggistico ambientale, nonché in zona 1 del Parco Nazionale del Pollino e nelle aree SIC denominato “Valle del Fiume Lao” e ZPS denominata “Pollino – Orsomarso”.
Individuato il Responsabile attraverso fonti confidenziali e dopo essere stato escusso a S.I.T., lo stesso veniva deferito all’A.G. competente, elevando a carico dello stesso sanzione amministrativa per un importo di € 1346,67 per aver reciso n. 13 piante di alto fusto di Pioppo, in violazione all’art. 9 delle P.M.P.F. della Regione Calabria.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*